Passa ai contenuti principali

Tinta per capelli: come farla durare

Capire come allungare la durata della tinta per capelli, è un obiettivo comune a molte donne. Lo è, fondamentalmente, per due ragioni: per una questione estetica, ma anche per una questione di salute del capello. Fare troppe tinte a stretto giro di posta, infatti, indebolisce i fusti e potrebbe portarli alla caduta. Ecco perché è importante fare di necessità virtù, e trovare dei sistemi intelligenti che possano prolungare il ciclo di vita di una tinta. Se anche voi avete notato che la vostra tinta va via troppo in fretta, e i capelli tendono a scolorirsi e a perdere vitalità e luminosità, allora siete nel posto giusto.


                                                                             



                                                                                       

Prima regola: usare tinte di buona qualità



Per far durare una tinta più a lungo, c’è una regola impossibile da ignorare: trovare e usare delle tinte che siano di buona qualità, e che possano applicare il colore ai capelli senza per questo indebolirne i filamenti. Le opzioni poco invasive sono sostanzialmente due: le tinte senza la presenza di ammoniaca, e le tinte naturali. Per quanto concerne le prime, parliamo di prodotti che mixano pigmenti naturali ed elementi chimici, ma senza introdurre questa sostanza: sono ottime perché permettono al colore di durare più a lungo, ma senza provocare danni. L’ammoniaca, infatti, ha un effetto sfibrante. La tinta senza ammoniaca come quella di Bioscalin, ad esempio, è una soluzione eccellente e professionale. Quelle naturali sono invece molto blande, in quanto composte solo da elementi vegetali.



Seconda regola: lavare i capelli nel modo giusto



La fase di lavaggio della chioma, che include anche l’utilizzo del balsamo, richiede alcune accortezze. Questo perché la durata della tinta viene enormemente influenzata dalla suddetta fase, quindi è il caso di fare molta attenzione ad alcuni elementi. In primis la temperatura dell’acqua: deve essere fredda o tiepida, perché l’acqua calda porta velocemente allo scolorimento i capelli tinti. Inoltre, esistono dei supplementi che possono aiutare il colore a restare vivo e luminoso: parliamo dei balsami colorati, che consentono ai capelli di rimanere brillanti, nutrendoli allo stesso tempo. Meglio limitarsi ad una applicazione settimanale, comunque.



Terza regola: limitare la frequenza dei lavaggi



Non conta solo il come, ma anche il quando lavate i capelli. Se avete intenzione di proteggere la vitalità del colore della vostra chioma, dovrete imparare a regolarvi in quanto a frequenza di lavaggi. Per quale ragione? Non tanto per l’acqua, quanto piuttosto per lo shampoo: un prodotto che ovviamente intacca il colore delle tinte, ad ogni suo utilizzo. Ecco perché è consigliabile limitarne l’applicazione, e ridurre la frequenza di lavaggio settimanale dei capelli a due volte. Inoltre, lo stesso shampoo può essere rimpiazzato dai comodissimi shampoo a secco: prodotti decisamente meno invasivi nei confronti del colore delle tinte. Seguendo questi consigli, riuscirete a farle durare più a lungo.

Commenti

  1. Far durare più a lungo una tinta è decisamente un mio obiettivo. Ho già limitato il lavaggio dei capelli a due volte alla settimana e infatti ne uso anche lo shampoo secco quando ho bisogno però non riesco a lavarmi i capelli con acqua fredda o tiepida, per me l'acqua deve essere calda, molto calda. Comunque ti ringrazio per i tuoi consigli, sono utilissimi!
    Saluti,
    Flo

    RispondiElimina
  2. Io ho smesso di tingermi i capelli proprio per la durata limitata della tinta non avevo valutato questi aspetti per farla durare di più
    Www.atrendyexperience.com

    RispondiElimina
  3. Sono proprio consigli utili per me che tingo i capelli da oltre 10 anni. Grazie per le dritte

    RispondiElimina
  4. Grazie dei tuoi preziosi consigli davvero utili

    RispondiElimina
  5. Ottimi consigli, io dovrei limitare i lavaggi e mi piacerebbe provare lo shampoo secco
    Alessandra

    RispondiElimina
  6. Io al momento non tingo i capelli ma dovrei comunque limitare i lavaggi

    RispondiElimina
  7. Ottimo a sapersi, devo provare, grazie per i tuoi consigli sempre utili e dettagliati.

    RispondiElimina
  8. ottime informazioni, grazie! in questi giorni devo proprio rifare la tinta e questa volta voglio provare questa di bioscalin

    RispondiElimina
  9. ho iniziato da poco a tingermi i capelli e questi consigli mi saranno utili per migliorare la durata della tinta.

    RispondiElimina
  10. Ottimo consigli grazie mille, io dovrei utilizzare acqua meno calda in effetti, ma sono una persona freddolosa ^-^

    RispondiElimina
  11. Grazie ai tuoi preziosi consigli!!! ;)
    Non sapevo che l'acqua calda sconsolisse più velocemente i capelli.. buono a sapers!

    RispondiElimina
  12. Ottimi consigli, ho anche scoperto qualcosa di nuovo! Io li lavo sempre con l'acqua caldissima :O

    RispondiElimina
  13. Far durare la tinta è l'obiettivo di tutte mi sa! Ottimi consigli

    RispondiElimina
  14. Shampoo a secco: hai detto una parolina magica!È da un po' che ci penso che vorrei provarlo, soprattutto in quei periodi in cui sono piena di lavoro e i capelli si sciupano più facilmente per lo stress.

    RispondiElimina
  15. Per me è sempre una condanna far durare la tinta, grazie dei consigli!
    Buona giornata
    Alessia
    Style shouts

    RispondiElimina
  16. Non sapevo ci fosse una tinta Bioscalin, un marchio di cui mi fido. Ancor meglio che sia senza ammoniaca :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Setaré e la nuova linea cosmetica Purify

Oggi vi presento la mia collaborazione con Setaré.cosmetici eco-bio realizzati in Toscana, seguendo antiche ricette persiane ormai dimenticate. La produzione esclusivamente italiana, utilizza le più care materie prime provenienti da coltivazioni biodinamiche, biologiche e selvaticheSetaré realizza prodotti di altissima qualità certificata ICEA. Sul sito potete trovare una linea completa di prodotti per il viso, il corpo ed i capelli di tutta la famiglia, senza Petrolati, Parabeni, Formaldeide, Siliconi, Sali di alluminio, componenti di origine animale e coloranti artificiali. Nickel e metalli pesanti < 0,0001%. Tensioattivi d’origine esclusivamente vegetale. No test su animali. Prodottisempre freschissimi grazie alla produzione in piccoli lotti.  Questa collaborazione è nata con l'idea di condividere l'ultima novità dell'azienda, la linea Purify: una linea di prodotti indicati per la pelle grassa e impura, trattamenti specifici capaci di purificare la pelle  a fondo e …

PNEI cosmesi l'arte della felicità

Oggi vi parlo di cosmesi con l'azienda Oltrae e la linea  Pnei cosmesi. Si tratta di una società costituita da persone che hanno in comune alcuni valori fondamentali, tra i quali la necessità della bellezza. Il progetto che hanno realizzato queste persone ha dato vita al cosmetico PNEI.
Today I talk about cosmetics with Oltrae company and PNEI line cosmetics. It is a society made up of people who share certain fundamental values, including the need of beauty. The project that have realized these people gave life to the cosmetic PNEI.





PNEI Cosmesi è la realizzazione di un approfondito progetto scientifico dedicato alla ricerca delle radici prime del benessere personale. La PNEI sottolinea con grande evidenza le relazioni tra cute ed altri sistemi e la complessità dei fattori che influiscono sulle funzioni e quindi sul benessere della cute stessa.  I cosmetici PNEI sono da considerare veri e propri “cosmetici della felicità” e ciò rappresenta il frutto di una ricerca di avanguardia. La 

FRAGRANZE16: Christmas Collection Carthusia

Presentata a FRAGRANZE16 la prima Christmas Collection Carthusia.
Novità anche per le linee ambiente Domus e Oud e per la collezione di prodotti per la rasatura.






Un 70° anniversario ricco di novità per Carthusia che, dopo aver dato il benvenuto alla stagione estiva caprese con l’apertura del nuovo store a Marina Grande, l’inaugurazione del Carthusia Cafe e delle prime due Carthusia Suites, ha svelato a Pitti Fragranze16 le novità per la prossima stagione. 
A Firenze ha debuttato la prima Christmas CollectionCarthusia: un Calendario dell’Avvento in edizione limitata (500 pezzi) completato dalle Luxury Candy Box






 Il Calendario, che si apre a libro e ha un formato importante, contiene 24 miniature tra fragranze, prodotti per la persona e l’ambiente, ciascuna accompagnata da un aforisma, oltre a una preziosa sorpresa per il giorno di Natale.  Idea regalo in stile Carthusia anche le Luxury Candy Box che all’interno del pack rosso e oro racchiudono una selezione di prodotti in tre delle più ama…