Cosa bere a Natale? Un buon Nebbiolo delle Langhe!

14:32 Greta Giordano 20 Comments

Non dimentichiamoci che a #Natale# porta bene brindare sotto il vischio e se il #vino# è di eccellente qualità ancor meglio.... Ma di che qualità vi sto parlando? Naturalmente della qualità del Made in Italy e vi presento un vino che è una vera e propria chicca, il Nebbiolo dell'Azienda Agricola Andrea Pelassa, un nebbiolo dall'eccellente qualità e dalla tiratura limitata anno 2016.
Il Nebbiolo è un vitigno autoctono a bacca nera del Piemonte (Italia), considerato di pregio e adatto per vini da invecchiamento di alta qualità (D.O.C. e D.O.C.G.). 
È coltivato soprattutto nelle colline di Langhe-Roero, quindi in alcune zone del Monferrato, Canavese, Astigiano e, in misura più ridotta, Vercellese-Novarese (col nome di Spanna).
Il termine pare derivare da "nebbia", ma non è chiaro se per definire l'aspetto dell'acino, scuro, ma appannato (annebbiato) da abbondante pruina, oppure se dovuto alla maturazione molto tardiva delle uve, che porta spesso a vendemmiare nel periodo delle nebbie autunnali.
È un vitigno producente uve di altissima qualità, per diversi aspetti, ma soprattutto per la completezza di tutte le caratteristiche, in buon equilibrio tra colore, corpo, acidità, aromi persistenti e volatili, robustezza alcolica. È quindi uva adatta ad essere vinificata in purezza o con minimi apporti, a produrre vini definibili "nobili" di gran corpo e durata, previa adeguata maturazione (affinamento).(Wikipedia)


Let's not forget that at Christmas it is good to toast under the mistletoe and if the wine is of excellent quality even better .... But what quality are I talking about? Of course, the quality of Made in Italy and I present a wine that is a real gem, the Nebbiolo of the Azienda Agricola Andrea Pelassa, a Nebbiolo with excellent quality and limited edition year 2016.
Nebbiolo is an autochthonous black grape of Piedmont (Italy), considered valuable and suitable for high quality aging wines (D.O.C. and D.O.C.G.).
It is cultivated mainly in the Langhe-Roero hills, then in some areas of Monferrato, Canavese, Asti and, to a lesser extent, Vercellese-Novarese (with the name of Spanna).
The term seems to derive from "fog", but it is unclear whether to define the appearance of the berry, dark, but clouded (clouded) by abundant pruina, or if due to the very late ripening of the grapes, which often leads to harvest in the period of autumn mists.
It is a vine producing grapes of the highest quality, in many ways, but above all for the completeness of all the characteristics, in a good balance between color, body, acidity, persistent and volatile aromas, alcoholic strength. It is therefore a grape suitable to be vinified in purity or with minimal inputs, to produce definable "noble" wines of great body and duration, after adequate maturation (refinement). (Wikipedia)










Vi lascio tutti i link per info e contatti. mi raccomando di leggere prima la privacy per continuare la navigazione.



Come sempre vi ricordo che non sono stata pagata per parlare positivamente di questi prodotti ma si tratta di una collaborazione pubblicitaria.



I leave you all the links for info and contacts. I recommend that you first read the privacy to continue browsing.



As always, I remind you that I have not been paid to speak positively about these products but it is an advertising collaboration.




#grazieaziandaagricolaandreapelassa#


Potrebbe piacerti anche...

20 commenti:

  1. Il nebbiolo è uno dei miei vini preferiti! Mi appunto questa cantina per fare magari qualche regalo di Natale e chiaramente anche per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda , posso solo dirti che è un vino che merita tantissimo e che se lo regali a Natale sicuramente farai un bellissimo figurone

      Elimina
  2. Adoro il Nebbiolo, vino pregiato e corposo. Mio.marito è di.origini piemontesi e apprezzerà molto l'indicazione di questa cantins

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo di si e ne sono più che sicura.... il Nebbiolo è un vino da bere in compagnia.... di amici o in coppia :D

      Elimina
  3. non ho mai provato questo vino, abitando in friuli venezia giulia uso consumare vini del collio orientale ma mi hai incuriosita molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devi assolutamente provarlo Sheila non sai cosa ti perdi....

      Elimina
  4. Devo dire che parecchi anni fa (come se avessi 90'anni) mi davo di più alla pazza gioia e assaggiavo vini qua e là. Questo però non l'ho mai assaggiato. Adesso invece bevo acqua naturale, succo di frutta e qualche alcolico ogni morte di papa. Però il mio alcolico di natale preferito (anche se di natale non è) è il bombardino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non bevo tantissimo, un buon bicchiere di vino a pasto si.... come si dice fa buon sangue. Sai cosa se il vino è buono poi ti cambia anche la giornata.... scherzi a parte, questo vino è eccellente te lo consiglio

      Elimina
  5. I vini di quelle zone mi piacciono molto. Ma mi piace molto anche scoprire gli abbinamenti migliori con i cibi di quelle parti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai detto non poco....l'abbinamento giusto è quello però non sempre tutti i prodotti sono disponibili ovunque o non vengono distribuiti ovunque.... io cerco di fare del mio meglio

      Elimina
  6. Il nebbiolo delle langhe era il vino preferito di mio padre, quindi grazie per il ricordo! io invece, ahime, sono astemia, quindi vado di acqua, succhi e tisane..solo a capodanno assaggio un po' di spumante per festeggiare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque puoi sempre regalarlo, un buon vino fa sempre piacere! :D

      Elimina
  7. Non conosco direttamente questo vino, ne ho sentito parlare e l'ho visto in enoteca. Vado a veder il sito diretto dell'azienda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al momento c'è la pagina facebook, trovi il link al termine dell'articolo

      Elimina
  8. Io sono astemia....il vino lo lascio sempre scegliere a mio marito! Ma sicuramente lo conosce questo! I vini piemontesi a Genova sono molto ricercati!
    Nicoletta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente si.... ne so qualcosa abitandoci.... non che quelli liguri siano pessimi ma i piemontesi hanno un qualcosina in più

      Elimina
  9. sì ottima idea il nebbiolo! per il menu che ho in mente per Natale sarebbe perfetto

    RispondiElimina
  10. io non sono una intenditrice di vini il mio compagno si farò leggere il tuo post a lui intanto complimenti il vino al di là di tutto se ben realizzato è ottimo abbinato a buoni piatti di cucina

    RispondiElimina
  11. Quando penso ad un vino scuro mi butto sempre sui vini toscani. Grazie per avermi fatto scoprire questa novità.

    RispondiElimina

  12. Salve
    Siamo un gruppo finanziario privato. Concediamo il prestito da 2.000 € a 200.000 € al massimo e senza busta paga se sei un libero professionista, uno studente universitario,una casalinga o un disoccupato, con e senza garanzie alternative alla busta paga. Contattaci via e-mail per maggiori informazioni: ambrosinigisele@gmail.com

    RispondiElimina