Passa ai contenuti principali

Braciole con le acciughe

Oggi condivido con voi una piccola ricetta veloce e molto saporita:  braciole con le acciughe.


                                                                                   



INGREDIENTI
  • braciole di maiale spesse circa 3 cm
  • farina
  • aceto di mele
  • 40 grammi di pancetta a dadini
  • 3 filetti di acciuga sott'olio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio di aglio
  • 40 grammi di burro 
  • olio extra vergine di oliva 
  • sale e pepe
Io per questa ricetta ho utilizzato l'olio extra vergine di oliva dell'Azienda Agricola Taurino, Polaris.

Olio extra vergine d'oliva di categoria superiore ottenuto direttamente dalle olive e unicamente mediante procedimenti meccanici.
  • VARIETÀ

    Cellina di Nardò, Ogliarola Salentina
  • COLORE

    giallo intenso
  • ODORE

    fruttato leggero
  • SAPORE

    dolce con lieve retrogusto di foglia
  • METODO DI ESTRAZIONE

    a freddo
  • ACCOSTAMENTI

    primi e secondi piatti a base di pesce e verdure e carne bollite.

tratto dal sito 











PROCEDIMENTO

Preparate le braciole. Incidete i bordi della braciola in modo da tagliare la pellicina al fine di evitare che si arriccino durante la cottura.
Copritele con carta da forno e battetele per appiattirle.
Scaldate il burro con due cucchiai di olio extra vergine di oliva, fate rosolare le braciole su entrambi i lati a fuoco vivo, spolverizzate con la farina e proseguite la cottura per 6-7 minuti per parte.
Bagnate le braciole con 4 cucchiai di aceto di mele, fate evaporare e togliete dalla padella le braciole.
Rosolate nello stesso condimento il rosmarino e l'aglio spellato e tritato fine, unite la pancetta e i filetti di acciuga sgocciolati. Mescolate bene e fate cuocere per pochi minuti.
Mettete di nuovo le braciole in padella e lasciatele insaporire nel condimento alle acciughe. girandole un paio di volte.
Salate e pepate e servite subito.







BUON APPETITO!!!!




Commenti

  1. Le braciole mi piacciono, le acciughe no, provero' a sostituirle con altro, cosa mi consigli? Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veh puoi solo eliminare le acciughe ……. utilizza magari la pancetta affumicata….

      Elimina
  2. Non amo mangiare la carne mentre adoro le acciughe che le uso molto in cucina anche con la bistecca di formaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non penso che le acciughe si abbinino bene come sapere alla bistecca di formaggio…...

      Elimina
  3. che ricetta appetitosa, se poi si usa un buonj olio ancora meglio, bontà e genuinità rendono il piatto piu' gustoso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutamente, io faccio moltissima attenzione agli olii che utilizzo in cucina

      Elimina
  4. Una ricetta del tutto nuova oltre che è molto originale per me Sicuramente proverò a riproporla anche io a casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedrai che ti piacerà, è un piatto molto saporito…..

      Elimina
  5. non rimane troppo salato con le acciughe?

    RispondiElimina
  6. Non avevo mai immaginato questo abbinamento ma ci proverò

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questo marchio d'olio che dev'essere d'alta qualità. Un consiglio per la ricetta. Le acciughe proprio non mi piacciono, con cosa posso sostituirle?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi utilizzare la pancetta affumicata al posto di quella coppata, da più sapore…..

      Elimina
  8. che buone le tue braciole, soprattutto per l'aggiunta di questo buon olio

    RispondiElimina
  9. Braciole con le acciughe non le abbiamo mai mangiate, da provare sicuramente. Ma bella anche l'idea con la pancetta affumicata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, un piatto veloce e semplice ma dal sapore deciso

      Elimina
  10. Non ho mai provato questa ricettina! Devo dire che mi ispira tantissimo e le tue foto mi mettono appetito e l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina
  11. Mi piace questa tua ricetta sfizio sa e scommetto che questo l'olio è ottimo,da provare!

    RispondiElimina
  12. Non ho mai provato questo abbinamento ma sembra molto intetessante. Proverò a farle

    RispondiElimina
  13. Già dalla immagine stuzzicano l'appetito =D grazie per la ricetta le proverò sicuramente

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Privacy e cookies policy

I l Garante della Privacy ha recepito una Direttiva Europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia la politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione. Si aggiunge dal 25 Maggio 2018 il nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali ( GDPR ), approvato e adottato dal Parlamento europeo nell' aprile del 2016. Sostituisce la Direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati. L' obiettivo del GDPR è quello di raggiungere un livello elevato di protezione dei dati nell' ambito dell' UE e di proteggere tutti i cittadini dell' UE dalle violazioni alla privacy e ai dati. Cosa significa in pratica?  Ogni titolare di sito web/blog, deve Informare i suoi Utenti, in maniera Esplicita, su come vengono trattati i Dati Personali. In questa pagina sono descritte le modalita' con cui le informazioni personali vengon

Pitti Fragranze 2015: 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos

La fragranza di oggi è 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos                                                                                 I profumi Richard Lüscher Britos sono 100% naturali. 75% dei componenti sono biologici. I profumi sono inoltre privi di additivi sintetici 38°N 16°E: Italia - Bergamotto, Fiori d’arancio, Sandalo  • Quale leggenda si cela dietro al dolce profumo di questo frutto dorato?  • Da dove proviene il profumo mielato della primavera calabrese?  • Quali profumi provenienti da altre culture si incrociano armoniosamente con quelli delle tradizioni calabresi?  Jean-Claude Richard, il fondatore della ditta Farfalla, è l’artefice di questo profumo. Esperto in osmologia, si dedica da più di 30 anni alla creazione di profumi naturali. Accord I - The Golden Fruit Con il suo aroma fresco eppure dolcemente fruttato, l’olio di bergamotto – estratto dalle scorze dell’agrume giallo brillante – è una delle migliori essenze del mondo. I locali ci hanno raccontato ch

Olio di Baobab, una vera coccola per la pelle......Les Huileries du Sahel!

Oggi vi presento la mia nuova collaborazione con Les Huileries du Sahel , un prodotto nuovo, un olio per il corpo e per i capelli ottenuto dal Baobab . L'olio Baobab    è un potente antiossidante che previene le smagliature, migliora l'elasticità della pelle e promuove la rigenerazione dei tessuti. Il Baobab è l'albero nazionale del del Madagascar e del Nepal. USI DEL BAOBAB Le foglie sono usate come vegetale commestibile in tutte le aree di distribuzione del continente africano, compresi il  Malawi , lo  Zimbabwe  e il  Sahel . Sono mangiate sia fresche che sotto forma di polvere secca. In  Nigeria , le foglie sono localmente note come kuka, e sono usate per produrre la zuppa di kuka. La polpa secca del frutto, dopo la separazione tra i semi e le fibre, viene direttamente mangiata o mescolata nel  porridge  o nel  latte . I semi sono usati principalmente come addensante per le zuppe, ma possono anche essere  fermentati  in  condimenti ,  arrostiti  per un