Passa ai contenuti principali

Torta salata di cavolfiore al lardo

Oggi, dopo un po di tempo che non lo faccio a causa del mio incidente domestico, condivido con voi una mia piccola ricetta..... Torta salata di cavolfiore al lardo.



                                                                                   



INGREDIENTI

  • 1 cavolfiore romanesco da 600 grammi
  • 1 disco di pasta brisè pronta
  • 100 grammi di lardo di Arnad
  • 4 uova
  • 40 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
  • 40 grammi di pangrattato
  • 6 cucchiai di latte 
  • burro
  • sale e pepe
Come al solito tra gli ingredienti ho utilizzato un prodotto che ho ricevuto per la collaborazione: 
5 misti pepe dell'azienda I profumi del Madagascar,







PROCEDIMENTO

Lavate il cavolfiore romanesco, dividetelo in cimette , incidetele a croce alla base e cuocetele in acqua bollente salata per 10 minuti.
Scolatele e passatele sotto acqua fredda corrente.
Srotolate il disco di pasta brisée e adagiatelo nello stampo con la sua stessa carta da forno. 
Sbattete le 4 uova con sale, pepe, il latte, il parmigiano reggiano.
Distribuite le cimette di cavolfiore e le fettine di lardo nello stampo, quindi unite il composto di uova preparato. 
Spolverizzate la preparazione con il pangrattato, Mettete lo stampo in forno a 180° per 40 minuti circa e servite la torta calda o tiepida.
Il lardo di Arnad è prodotto nell'omonima cittadina in Val D'Aosta, con il grasso sottocutaneo del suino, salato, aromatizzato con erbe alpine e spezie e fatto maturare per tre mesi al fresco.









A questa torta ho abbinato un vino bianco dell'azienda Sancarraro viniMARE MAGNO VIOGNIER IGT SICILIA.


VITIGNO: Viognier 100% DENOMINAZIONE: Terre Siciliane IGP VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO: l’uva, dopo la raccolta fatta a mano, viene velocemente portata in cantina, delicatamente pressata ad un BAR di pressione massima, e immediatamente refrigerata a 16°C. Il mosto di alta qualità così ottenuto viene preparato alla fermentazione con i lieviti selezionati ad una temperatura di 16°-18°C per 15-18 giorni. Successivamente il vino viene affinato in serbatoi di acciaio inox a temperatura controllata. NOTE DI DEGUSTAZIONE: aromatico, intenso, dall’inconfondibile e predominante personalità. Al naso risulta fine ed elegante, con sentori di pesca bianca e frutti tropicali. In bocca mostra tutta la sua eleganza e persistenza. ABBINAMENTI: E’ perfetto in abbinamento con verdure grigliate e ricche fritture di pesce. TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8°/10°C ALCOL: 12% VOL | RS: 4 G/L | PH: 3,4 (tratto dal sito)

                                                                                 








Vi lascio tutti i link per info e contatti delle due aziende 




Commenti

  1. un'idea davvero interessante e golosissima visto che noi amiamo il cavolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, tra l’altro è anche abbastanza veloce da preparare…..

      Elimina
  2. davvero golosissima questa quiche non avevo pensato a questo ripieno di stagione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono tantissimi i ripieni per le torte salate….. questo è uno dei più semplici…..

      Elimina
  3. molto buona e saporita questa torta salata, resa ancora più interessante dalle spezie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il miz di pepi ha un profumo molto delicato…… sono spezie di eccellente qualità….

      Elimina
  4. una ricetta molto invitante abbinata a un vino eccellente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti invito a cisitare il sito per visionare gli altri vini… tutti davvero molto buoni

      Elimina
  5. una ricetta diversa dal solito mai provata e mai assaggiato un piatto così ti ringrazio

    RispondiElimina
  6. Consiglierò questa ricetta a degli amci che apprezzano questi ingredienti!

    RispondiElimina
  7. Mai pensato a fare una ricetta così deliziosa, che idea buona da copiare

    RispondiElimina
  8. Chissà che profumino delizioso avrà questa torta salata e sicuramente di ottimo gusto! Molto buono il vino che hai abbinato!

    RispondiElimina
  9. Adoro le torte salate, proverò la tua ricetta. Anche il vino sembra ottimo.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Privacy e cookies policy

I l Garante della Privacy ha recepito una Direttiva Europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia la politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione. Si aggiunge dal 25 Maggio 2018 il nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali ( GDPR ), approvato e adottato dal Parlamento europeo nell' aprile del 2016. Sostituisce la Direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati. L' obiettivo del GDPR è quello di raggiungere un livello elevato di protezione dei dati nell' ambito dell' UE e di proteggere tutti i cittadini dell' UE dalle violazioni alla privacy e ai dati. Cosa significa in pratica?  Ogni titolare di sito web/blog, deve Informare i suoi Utenti, in maniera Esplicita, su come vengono trattati i Dati Personali. In questa pagina sono descritte le modalita' con cui le informazioni personali vengon

Pitti Fragranze 2015: 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos

La fragranza di oggi è 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos                                                                                 I profumi Richard Lüscher Britos sono 100% naturali. 75% dei componenti sono biologici. I profumi sono inoltre privi di additivi sintetici 38°N 16°E: Italia - Bergamotto, Fiori d’arancio, Sandalo  • Quale leggenda si cela dietro al dolce profumo di questo frutto dorato?  • Da dove proviene il profumo mielato della primavera calabrese?  • Quali profumi provenienti da altre culture si incrociano armoniosamente con quelli delle tradizioni calabresi?  Jean-Claude Richard, il fondatore della ditta Farfalla, è l’artefice di questo profumo. Esperto in osmologia, si dedica da più di 30 anni alla creazione di profumi naturali. Accord I - The Golden Fruit Con il suo aroma fresco eppure dolcemente fruttato, l’olio di bergamotto – estratto dalle scorze dell’agrume giallo brillante – è una delle migliori essenze del mondo. I locali ci hanno raccontato ch

Olio di Baobab, una vera coccola per la pelle......Les Huileries du Sahel!

Oggi vi presento la mia nuova collaborazione con Les Huileries du Sahel , un prodotto nuovo, un olio per il corpo e per i capelli ottenuto dal Baobab . L'olio Baobab    è un potente antiossidante che previene le smagliature, migliora l'elasticità della pelle e promuove la rigenerazione dei tessuti. Il Baobab è l'albero nazionale del del Madagascar e del Nepal. USI DEL BAOBAB Le foglie sono usate come vegetale commestibile in tutte le aree di distribuzione del continente africano, compresi il  Malawi , lo  Zimbabwe  e il  Sahel . Sono mangiate sia fresche che sotto forma di polvere secca. In  Nigeria , le foglie sono localmente note come kuka, e sono usate per produrre la zuppa di kuka. La polpa secca del frutto, dopo la separazione tra i semi e le fibre, viene direttamente mangiata o mescolata nel  porridge  o nel  latte . I semi sono usati principalmente come addensante per le zuppe, ma possono anche essere  fermentati  in  condimenti ,  arrostiti  per un