Passa ai contenuti principali

Parte ad Asti il Magico Paese di Natale 2022

 Piemonte, novembre 2022, Capitolo II del Magico Paese di Natale: "Arrivano gli elfi in città" 

Tutto è pronto per la nuova edizione de Il Magico Paese di Natale, che dal prossimo weekend porterà lo spettacolo di profumi e sensazioni natalizie per le strade del centro storico di Asti. 

Gli elfi lavorano appassionatamente per preparare tutto il necessario per quella che si prospetta come una grande sedicesima edizione della manifestazione, unica tra i mercatini italiani inserita nella Top Ten dei migliori mercatini natalizi d'Europa dalla prestigiosa associazione internazionale di promozione turistica European Best Destinations

Dal 12 novembre al 18 dicembre, per tutti i weekend (e durante il ponte dell'Immacolata) gli appuntamenti del Magico Paese di Natale 2022 animeranno la città di Asti, dove verrà allestito anche quest'anno quello che punta a diventare il più grande mercatino di Natale d'Europa. La superficie occupata dalle casette natalizie sarà quest'anno ancora più ampia e diversificata, per un totale di oltre 130 postazioni di artigiani e produttori enogastronomici provenienti da ogni parte d'Italia.

 “Da sempre il nostro obiettivo è quello di far vivere a chi ci viene a visitare la magia del Natale: per questo abbiamo immaginato Asti come una piccola snowball, una palla di neve che dal prossimo weekend verrà circondata dagli incantevoli fiocchi di neve dell'atmosfera natalizia", spiega Pier Paolo Guelfo, organizzatore della manifestazione. "Siamo molto felici dei risultati raggiunti l'anno scorso e della calorosissima accoglienza che il territorio ci ha riservato, e speriamo di replicare anche quest'anno il successo della manifestazione". 

Il PalaTartufo e i Gioielli del Territorio 

In particolare, in piazza San Secondo, verrà allestita una piazzetta con una selezione di casette di produttori locali d'eccellenza e il "PalaTartufo", un'elegante tensostruttura che ospiterà "I Gioielli del Territorio", con protagonista il “Re Tartufo”. Questa iniziativa, contestuale al Magico Paese di Natale, andrà avanti fino al 23 dicembre 2022, con banchi di vendita del tartufo e spazi di esposizione e vendita dei prodotti enogastronomici di eccellenza gestiti dalle associazioni di categoria. Sono in programma anche momenti di degustazione con un calendario che prevede, nei fine settimana, la proposta di piatti della tradizione serviti con tartufo (carne cruda, robiola, uovo al tegamino) e abbinati ai grandi vini del territorio.

 La ruota panoramica e gli spettacoli a Teatro Alfieri

Tra le grandi novità di questa nuova edizione del Magico Paese di Natale ad Asti ci sarà l'allestimento di una bellissima e spettacolare ruota panoramica di 35 metri, la più grande del suo genere in Italia. Una novità che permetterà di ammirare dall'alto tutta la bellezza dei mercatini natalizi astigiani, potendo anche usufruire di una carrozza Vip (con la possibilità di un romantico brindisi a bordo) e di una carrozza con accesso dedicato alle persone disabili.

 Lo spettacolo di inaugurazione dell'evento, "È l’ora della magia”, ospitato presso il bellissimo Teatro Alfieri di Asti, si terrà il 12 novembre alle ore 16.45 e, sempre nello stesso teatro, andrà in scena l'8 dicembre "È l’ora della magia-parte seconda”, un Christmas Gala in stile hollywoodiano in cui saranno presenti alcuni artisti del programma Zelig e il Sunshine Gospel Choir, un coro gospel composto da oltre quaranta elementi che nel 2020 ha partecipato con successo a Italia’s Got Talent.

 Il tema del Magico Paese di Natale 2022: l'albero di Natale

In questo sedicesimo anno, il Magico Paese di Natale 2022 ha scelto un tema particolarmente significativo, con la riscoperta di uno dei simboli per eccellenza del Natale: l'albero di Natale.

 Non solo l'albero inteso come simbolo di gioia e felicità, ma anche come elemento naturale di primaria importanza per l'ecosistema e la salvaguardia del territorio.

L'albero di Natale sarà grande protagonista anche ad Asti, dove verranno allestite in piazza Roma due installazioni luminose a forma di alberi ad alto fusto, ma soprattutto verrà costruito un percorso di installazioni natalizie coniche in plastica riciclata e/o riciclabile, illuminate a Led con luci a risparmio energetico: degli alberi di Natale "alternativi" che permetteranno di evitare l'abbattimento di circa sessanta alberi veri.

 Il Magico Paese di Natale 2022: informazioni pratiche

Replicando il successo della formula dello scorso anno, anche per la sua sedicesima edizione il Magico Paese di Natale avrà un programma dislocato in diverse sedi, per diffondere la magia del Natale in tutto il territorio piemontese, animando anche alcuni dei luoghi simbolo dei Patrimoni dell'Umanità Unesco, come le colline di Langhe Roero e Monferrato o il Castello Reale di Govone, parte del circuito delle Residenze Sabaude.

 Così, a partire dal 19 novembre, al mercatino di Asti si unirà la magia del Natale di Govone, con la casa di Babbo Natale e lo spettacolo autoprodotto che si svolge all'interno del Castello Reale Patrimonio Unesco. 

Queste le date di apertura del Magico Paese di Natale ad Asti:

12-13 NOVEMBRE / 19-20 NOVEMBRE / 26-27 NOVEMBRE / 1-2-3-4 DICEMBRE / 8-9-10-11 DICEMBRE / 15-16-17-18 DICEMBRE


                                                                                   


                                                                                    


VALENTINA DIRINDIN
+39.393.9196933



                                                                                         

Commenti

Post popolari in questo blog

Privacy e cookies policy

I l Garante della Privacy ha recepito una Direttiva Europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia la politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione. Si aggiunge dal 25 Maggio 2018 il nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali ( GDPR ), approvato e adottato dal Parlamento europeo nell' aprile del 2016. Sostituisce la Direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati. L' obiettivo del GDPR è quello di raggiungere un livello elevato di protezione dei dati nell' ambito dell' UE e di proteggere tutti i cittadini dell' UE dalle violazioni alla privacy e ai dati. Cosa significa in pratica?  Ogni titolare di sito web/blog, deve Informare i suoi Utenti, in maniera Esplicita, su come vengono trattati i Dati Personali. In questa pagina sono descritte le modalita' con cui le informazioni personali vengon

Pitti Fragranze 2015: 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos

La fragranza di oggi è 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos                                                                                 I profumi Richard Lüscher Britos sono 100% naturali. 75% dei componenti sono biologici. I profumi sono inoltre privi di additivi sintetici 38°N 16°E: Italia - Bergamotto, Fiori d’arancio, Sandalo  • Quale leggenda si cela dietro al dolce profumo di questo frutto dorato?  • Da dove proviene il profumo mielato della primavera calabrese?  • Quali profumi provenienti da altre culture si incrociano armoniosamente con quelli delle tradizioni calabresi?  Jean-Claude Richard, il fondatore della ditta Farfalla, è l’artefice di questo profumo. Esperto in osmologia, si dedica da più di 30 anni alla creazione di profumi naturali. Accord I - The Golden Fruit Con il suo aroma fresco eppure dolcemente fruttato, l’olio di bergamotto – estratto dalle scorze dell’agrume giallo brillante – è una delle migliori essenze del mondo. I locali ci hanno raccontato ch

Olio di Baobab, una vera coccola per la pelle......Les Huileries du Sahel!

Oggi vi presento la mia nuova collaborazione con Les Huileries du Sahel , un prodotto nuovo, un olio per il corpo e per i capelli ottenuto dal Baobab . L'olio Baobab    è un potente antiossidante che previene le smagliature, migliora l'elasticità della pelle e promuove la rigenerazione dei tessuti. Il Baobab è l'albero nazionale del del Madagascar e del Nepal. USI DEL BAOBAB Le foglie sono usate come vegetale commestibile in tutte le aree di distribuzione del continente africano, compresi il  Malawi , lo  Zimbabwe  e il  Sahel . Sono mangiate sia fresche che sotto forma di polvere secca. In  Nigeria , le foglie sono localmente note come kuka, e sono usate per produrre la zuppa di kuka. La polpa secca del frutto, dopo la separazione tra i semi e le fibre, viene direttamente mangiata o mescolata nel  porridge  o nel  latte . I semi sono usati principalmente come addensante per le zuppe, ma possono anche essere  fermentati  in  condimenti ,  arrostiti  per un