Passa ai contenuti principali

La castagnata e "Insolito" di Azienda agricola Teresa Soria

La stagione delle castagne è iniziata.... purtroppo non è delle migliori a causa di un insetto proveniente dalla Cina, il  quale ha creato non poche problematiche soprattutto in centro e sud Italia. Si parla addirittura di un calo del 90% per quanto riguarda la raccolta in tali zone del nostro paese rispetto l'anno scorso.
Noi fortunatamente anche quest'anno siamo riusciti ad assaporare questo frutto autunnale. La raccolta l'abbiamo fatto nei boschi del paesino dove ci rechiamo in estate (basso Piemonte): Fontanachiusa ligure.

                                                                             

                                                                                    




Come potete vedere più che boschi sono delle vere e proprie foreste. Sono boschi non curati anche se fanno quasi parte del Parco dell'Antola. Purtroppo le persone che un tempo li curavano non ci sono più  e ora i giovani si dedicano a tutt'altra cosa. 





Anche Birba ci accompagna in queste escursioni e si diverte anche lei a cercare (mangiare) le castagne.





Lui è Edoardo, mio marito e compagno di avventure. Messo sotto a raccogliere le castagne. Con guanti naturalmente... perchè i ricci non sono molto simpatici....






A causa della luna in ritardo di un mese il bosco è ricco anche di una miriade di funghi (purtroppo molti non commestibili, fate attenzione!). 





Naturalmente ho raccolto anche io le castagne, "equipaggiata"  delle mie scarpine con carrarmato antiscivolo.




Questo è parte del nostro bottino, non troppo grosse ma veramente buone.... ed ecco la loro fine....









Cosa c'è di più buono di castagne cotte sulla stufa accompagnate da un buon bicchiere di vino bianco.... noi abbiamo fatto l'abbinamento con il vino bianco "Insolito" dell'Azienda Agricola Teresa Soria... un  mix tra un vino bianco e il moscato.... un moscato secco davvero eccellente.
Ottimo anche come aperitivo. 

Vi lascio i link per info e contatti




Commenti

  1. Uh le castagne *_* io le amo!

    http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Le castagne sono buone, ma il vino ancor di più.... :)

    RispondiElimina
  3. amo l'autunno, amo le castagne!! bellissimo post :*

    RispondiElimina
  4. ecco perchè sono così care quest'anno...che peccato, a me piacciono tantissimo e le ho già comprate, non ci rinuncio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è vero sono carissime..... speriamo che i boschi vengano risanati..... dove vado io in montagna non vedo mai nessuno a controllare eppure fa quasi parte del Parco, è una zona limitrofa....

      Elimina
  5. Il tuo post mi ha fatto venire una gran voglia di castagne *_* che buone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono piccine ma buonissime, e il vino è spettacolare!!!!

      Elimina
  6. Che buone le castagne, quest'anno ancora devo provarle. Ora ne mangerei una manciata volentieri

    RispondiElimina
  7. Che bello questo posto, deve essere una bellissima tenuta, mi piacciono le castagne, che belle queste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parco dell'Antola un patrimonio della Liguria opposto all'altro parco (a ponente) che è il Beigua. Bontà per l'olfatto e la vista... due Eden. Qualsiasi escursione Ti resta nel cuore e Ti riempie gli occhi.

      Elimina
  8. Volevo spendere due parole per l'INSOLITO vino di Teresa Soria che non poteva avere nome più azzeccato. L'INSOLITO è un vino particolare a metà strada tra il vino fermo ed il moscato. Si sposa DECISAMENTE con le castagne arrostite! Prima arriva al palato il moscato e poi l'armonia del vino che riempie a tondo la bocca e delizia il palato. Una chicca! Mai assaggiato nulla di simile....

    RispondiElimina
  9. Hai ragione, purtroppo anche al nord Italia è arrivato questo insetto della Cina facendo uma strage di castagne. I nostri comuni hanno liberato un insetto che mangia quello della Cina. E dovresti vedere come sono belle e grosse quest anno!!

    RispondiElimina
  10. mmmmmmmmmm...buone le castagne...accompagnate con ottimo vino ancor meglio...prima andavo spesso anche io a prendere le castagne sull'Etna...chissà magari quest'anno tornerò a fare una bella castagnata :D

    RispondiElimina
  11. Mamma mia quanto amo le castagne !! Ps che luogo incantevole !

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Setaré e la nuova linea cosmetica Purify

Oggi vi presento la mia collaborazione con Setaré.cosmetici eco-bio realizzati in Toscana, seguendo antiche ricette persiane ormai dimenticate. La produzione esclusivamente italiana, utilizza le più care materie prime provenienti da coltivazioni biodinamiche, biologiche e selvaticheSetaré realizza prodotti di altissima qualità certificata ICEA. Sul sito potete trovare una linea completa di prodotti per il viso, il corpo ed i capelli di tutta la famiglia, senza Petrolati, Parabeni, Formaldeide, Siliconi, Sali di alluminio, componenti di origine animale e coloranti artificiali. Nickel e metalli pesanti < 0,0001%. Tensioattivi d’origine esclusivamente vegetale. No test su animali. Prodottisempre freschissimi grazie alla produzione in piccoli lotti.  Questa collaborazione è nata con l'idea di condividere l'ultima novità dell'azienda, la linea Purify: una linea di prodotti indicati per la pelle grassa e impura, trattamenti specifici capaci di purificare la pelle  a fondo e …

PNEI cosmesi l'arte della felicità

Oggi vi parlo di cosmesi con l'azienda Oltrae e la linea  Pnei cosmesi. Si tratta di una società costituita da persone che hanno in comune alcuni valori fondamentali, tra i quali la necessità della bellezza. Il progetto che hanno realizzato queste persone ha dato vita al cosmetico PNEI.
Today I talk about cosmetics with Oltrae company and PNEI line cosmetics. It is a society made up of people who share certain fundamental values, including the need of beauty. The project that have realized these people gave life to the cosmetic PNEI.





PNEI Cosmesi è la realizzazione di un approfondito progetto scientifico dedicato alla ricerca delle radici prime del benessere personale. La PNEI sottolinea con grande evidenza le relazioni tra cute ed altri sistemi e la complessità dei fattori che influiscono sulle funzioni e quindi sul benessere della cute stessa.  I cosmetici PNEI sono da considerare veri e propri “cosmetici della felicità” e ciò rappresenta il frutto di una ricerca di avanguardia. La 

FRAGRANZE16: Christmas Collection Carthusia

Presentata a FRAGRANZE16 la prima Christmas Collection Carthusia.
Novità anche per le linee ambiente Domus e Oud e per la collezione di prodotti per la rasatura.






Un 70° anniversario ricco di novità per Carthusia che, dopo aver dato il benvenuto alla stagione estiva caprese con l’apertura del nuovo store a Marina Grande, l’inaugurazione del Carthusia Cafe e delle prime due Carthusia Suites, ha svelato a Pitti Fragranze16 le novità per la prossima stagione. 
A Firenze ha debuttato la prima Christmas CollectionCarthusia: un Calendario dell’Avvento in edizione limitata (500 pezzi) completato dalle Luxury Candy Box






 Il Calendario, che si apre a libro e ha un formato importante, contiene 24 miniature tra fragranze, prodotti per la persona e l’ambiente, ciascuna accompagnata da un aforisma, oltre a una preziosa sorpresa per il giorno di Natale.  Idea regalo in stile Carthusia anche le Luxury Candy Box che all’interno del pack rosso e oro racchiudono una selezione di prodotti in tre delle più ama…