Passa ai contenuti principali

Salone dell’Agroalimentare Ligure ogni anno a Finalborgo

Come ho anticipato ieri oggi condividerò con voi alcune fotografie che ho fatto al Salone Agroalimentare Ligure che si svolge ogni anno nel centro storico di Finalborgo, uno dei Borghi più belli d'Italia.
Finalborgo, uno dei “borghi più Belli d'Italia”, è un gioiello a pochi passi dal mare che incanta con la sua atmosfera d'altri tempi. Chiuso tra mura medievali ancora ben conservate, intervallate da torri semicircolari  e interrotte solo in corrispondenza delle porte, il Borgo di Finale offre subito al visitatore una sensazione di protezione e raccoglimento. L´antica concezione difensiva e comunitaria sopravvive nel reticolato delle vie, disposte perpendicolarmente tra loro a formare scorci affascinanti in spazi contenuti. Percorsi gli stretti vicoli, ogni piazza è una conquista e una sorpresa, in grado di esibire meraviglie nella "pietra del Finale", l´ardesia che adorna portoni, si modella in colonne, diamanti, ornamenti.
tratto da internet 

Il Salone dell’Agroalimentare Ligure è un evento che si pone l’obiettivo di valorizzare il territorio ligure attraverso le peculiarità enogastronomiche regionali e le sue produzioni di qualità.
Quindi tante piccole aziende aziende agricole, tanti prodotti alimentari e anche cosmetici in una bellissima cornice.....
Ecco la mia galleria fotografica della nostra giornata


                                                                                    





















Il Salone dell’Agroalimentare Ligure è un evento che intende soddisfare il consumatore e l’operatore di settore, sempre più esigenti in termini di qualità ed alla ricerca di prodotti tipici e tradizionali, permettendo al pubblico di provare sapori e profumi attraverso la visita agli spazi espositivi, ma anche attraverso tutte le attività collaterali in programma. 


Al prossimo evento... 


Commenti

  1. Mi ero dimenticata di questo evento, in ogni caso questa primavera visiterò quelle zone perciò avrò modo di provare tante prelibatezze! Mi ha incuriosito molto l'aglio nero che non conosco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L’aglio nero è molto delicato,io ho acquistato una salsa per i crostini che è vermente molto buona…..ha un retrogusto tartufato…..

      Elimina
  2. adoro il cibo ligure.. soprattutto il basilico.. lo uso molto in cucina e mi piace anche come pianta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi raccomando se hai delle piantine di basilico in casa non farle crescere tanto altrimenti alla fine sa di menta…..perde tutto il suo sapore……

      Elimina
  3. La Liguria ha dei prodotti unici (olio, olive, basilico ecc), unici come profumo e sapore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questo concordo con te …… io sono genovese ma non amo la mia città….. non la amo perché è una città retrograda, dalla mentalità chiusa.

      Elimina
  4. Di sicuro si possono conoscere e prov are molti prodotti tipici e artigianali di qualità

    RispondiElimina
  5. Questi sono aventi che dovrebbero essere più pubblicizzati e maggiormente diffusi. Servono per valorizzare i prodotti del territorio

    RispondiElimina
  6. La Liguria è un territorio che andrebbe valorizzato di più, anche dal punto di vista alimentare. Questi eventi e fiere sono da incentivare perché portano ad una maggiore conoscenza dei prodotti locali artigianali. L'olio ligure l'ho provato ed è buonissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. w purtroppo mia cara sono veramente pochi questo tipo di eventi….. la Liuria è una regione dalla mentalità chiusa e non innovativa…..

      Elimina
  7. Pensa che da bambina avevo la casa a Finale e non ci sono mai andata. I prodotti li conosco bene però, sopratutto il pesto lo amo moltissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non sei mai andata a Finalborgo ti sei persa un piccolo tesoro, è un borgo davvero molto bello….. merita una visita. Piccino ma bellissimo!

      Elimina
  8. Che meraviglia, grazie per le preziose informazioni, non sapevo che ci fosse questa manifestazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La fanno tutti gli anni più o meno nello stasso periodo…..

      Elimina
  9. Che meraviglia!!! Per non parlare della cornice di finalborgo!!! Un posto al quale sono legatissima!

    RispondiElimina
  10. Adoro queste fiere dove si possono scoprire piccoli tesori gastronomici,ne ho giusto un paio in programma!

    RispondiElimina
  11. Ecco queste sono le fiere che adoro. Quelle dove si da valore al prodotto locale, al lavoro delle persone. :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Privacy e cookies policy

I l Garante della Privacy ha recepito una Direttiva Europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia la politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione. Si aggiunge dal 25 Maggio 2018 il nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali ( GDPR ), approvato e adottato dal Parlamento europeo nell' aprile del 2016. Sostituisce la Direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati. L' obiettivo del GDPR è quello di raggiungere un livello elevato di protezione dei dati nell' ambito dell' UE e di proteggere tutti i cittadini dell' UE dalle violazioni alla privacy e ai dati. Cosa significa in pratica?  Ogni titolare di sito web/blog, deve Informare i suoi Utenti, in maniera Esplicita, su come vengono trattati i Dati Personali. In questa pagina sono descritte le modalita' con cui le informazioni personali vengon

Pitti Fragranze 2015: 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos

La fragranza di oggi è 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos                                                                                 I profumi Richard Lüscher Britos sono 100% naturali. 75% dei componenti sono biologici. I profumi sono inoltre privi di additivi sintetici 38°N 16°E: Italia - Bergamotto, Fiori d’arancio, Sandalo  • Quale leggenda si cela dietro al dolce profumo di questo frutto dorato?  • Da dove proviene il profumo mielato della primavera calabrese?  • Quali profumi provenienti da altre culture si incrociano armoniosamente con quelli delle tradizioni calabresi?  Jean-Claude Richard, il fondatore della ditta Farfalla, è l’artefice di questo profumo. Esperto in osmologia, si dedica da più di 30 anni alla creazione di profumi naturali. Accord I - The Golden Fruit Con il suo aroma fresco eppure dolcemente fruttato, l’olio di bergamotto – estratto dalle scorze dell’agrume giallo brillante – è una delle migliori essenze del mondo. I locali ci hanno raccontato ch

Olio di Baobab, una vera coccola per la pelle......Les Huileries du Sahel!

Oggi vi presento la mia nuova collaborazione con Les Huileries du Sahel , un prodotto nuovo, un olio per il corpo e per i capelli ottenuto dal Baobab . L'olio Baobab    è un potente antiossidante che previene le smagliature, migliora l'elasticità della pelle e promuove la rigenerazione dei tessuti. Il Baobab è l'albero nazionale del del Madagascar e del Nepal. USI DEL BAOBAB Le foglie sono usate come vegetale commestibile in tutte le aree di distribuzione del continente africano, compresi il  Malawi , lo  Zimbabwe  e il  Sahel . Sono mangiate sia fresche che sotto forma di polvere secca. In  Nigeria , le foglie sono localmente note come kuka, e sono usate per produrre la zuppa di kuka. La polpa secca del frutto, dopo la separazione tra i semi e le fibre, viene direttamente mangiata o mescolata nel  porridge  o nel  latte . I semi sono usati principalmente come addensante per le zuppe, ma possono anche essere  fermentati  in  condimenti ,  arrostiti  per un