Passa ai contenuti principali

Seconda giornata tour in Provenza

Ed eccoci oggi a parlare della nostra seconda tappa del tour in Provenza...... se vi siete perse la prima qui potete trovale il collegamento 
Il secondo giorno ci siamo recati nel cuore della Provenza, siamo andati a Valensole attraversando bellissimi campi di lavanda purtroppo non ancora completamente fiorita a causa del brutto tempo del mese di maggio.



                                                                                       
       





Valensole è una tappa da non perdere se si vuole osservare la fioritura della lavanda in Provenza
Quando si gira in queste zone è sempre meglio portare con se dell'acqua , in quanto in questa stagione è molto caldo e sono posti piuttosto isolati. Gli unici due posti abitati abbastanza vicini sono il piccolo borgo di Valensole e Riez. Il piccolo borgo di Valensole è circondato da ampi campi coltivati a lavanda, lunghissime strisce parallele che sembrano interminabili, terra arida e rossastra e tante persone che educatamente e delicatamente fotografano questi scenari spettacolari.
Noi qui ci siamo accontentati di un tenue lilla grigiastro ma la profumazione era comunque inebriante..... un vero paradiso.










Nel piccolo borgo di Valensole ci sono tanti negozietti di artigianato, saponi artigianali e miele alla lavanda. Caratteristico il mercato del sabato mattina dei produttori del posto.
Dopo una piccola sosta a Riez per pranzo ci siamo recati a Mustiers St. Marie, un meraviglioso villaggio arroccato nel mezzo di due maestose rupi rocciose attraversate da un vivace ruscello di montagna. La leggenda racconta che il cavaliere di Blacas, per ringraziare la Vergine di essere tornato sano e salvo dalle crociate, fece issare una stella appesa fra le due pareti di roccia con una catena. E ancora oggi la stella veglia sulle teste degli abitanti scintillando al sole del tramonto.
Tipicamente provenzale, questo paese che sembra quasi un presepe, è  ricco di  stradine e piazzette ideali per passeggiare, fontane rinfrescanti, botteghe e negozi di maioliche, e case dalle graziose facciate su cui torreggia l'imponente campanile romanico lombardo della chiesa di Notre-Dame-de-l'Assomption.

















Rientrando per Manosque ci siamo imbattuti in un bellissimo campo di lavanda questa volta completamente fiorito, forse non grande come i precedenti ma ci ha davvero allietato con i suoi meravigliosi colori.














Una giornata all'insegna della lavanda concludendo....... molto bella e rilassante....a parte il caldo, 37 gradi.

Domani la terza giornata....





Commenti

  1. Adoro la Francia, questo tuo tour deve essere bellissimo, buona vacanza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ormai questa mini vacanza è terminata, ora vediamo di organizzarne una per settembre :D

      Elimina
  2. Bellissimi campi di lavanda Io amo la lavanda in tutte le sue forme,soprattutto le saponette i prodotti cosmetici, questo tourproprio interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me piace molto la lavanda, purtroppo però a causa del maltempo del mese di maggio non è fiorito….

      Elimina
  3. Che bella la provenza, i campi di lavanda sono stupendi

    RispondiElimina
  4. che bella la provenza è davvero favolosa e grazie a te l'ho amata ancora di più

    RispondiElimina
  5. Splendida la Provenza un tour favolosa i campi di lavanda li adoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo è durato solo 4 giorni ma ci torneremo….

      Elimina
  6. che posto incantevole e queste meraviglie ci sono in provenza! esperienze bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, una mini vacanza che mi è piaciuta davvero tanto

      Elimina
  7. Pensa che spettacolare panorama ci sarebbe stato se la lavanda fosse stata completamente fiorita... Che meraviglioso tour!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutamente, ma ci vogliamo tornare……. vediamo il prossimo anno…..

      Elimina
  8. posti davvero bellissimi, stiamo programmando un viaggio in provenza e non vedo l'ora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicurotroverete voi la lavanda in fiore….. con il caldo di questi giorni

      Elimina
  9. Un meraviglioso reportage i fiori di lavanda hanno sempre un grande fascino ma il miele alla lavanda deve essere divino!

    RispondiElimina
  10. Che posti meravigliosi...meritano di essere visitati almeno una volta nella vita! Ora non vedo l'ora di vedere la tua terza puntata..

    RispondiElimina
  11. Visitare Provenza è uno dei miei sogni nel cassetto. Grazie del tour virtuale.

    RispondiElimina
  12. E che tour! Complimenti... con le tue foto sto sognando ad occhi aperti e quasi quasi sento anche il profumo di lavanda 😍😍😍😍

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Privacy e cookies policy

I l Garante della Privacy ha recepito una Direttiva Europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia la politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione. Si aggiunge dal 25 Maggio 2018 il nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali ( GDPR ), approvato e adottato dal Parlamento europeo nell' aprile del 2016. Sostituisce la Direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati. L' obiettivo del GDPR è quello di raggiungere un livello elevato di protezione dei dati nell' ambito dell' UE e di proteggere tutti i cittadini dell' UE dalle violazioni alla privacy e ai dati. Cosa significa in pratica?  Ogni titolare di sito web/blog, deve Informare i suoi Utenti, in maniera Esplicita, su come vengono trattati i Dati Personali. In questa pagina sono descritte le modalita' con cui le informazioni personali vengon

Pitti Fragranze 2015: 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos

La fragranza di oggi è 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos                                                                                 I profumi Richard Lüscher Britos sono 100% naturali. 75% dei componenti sono biologici. I profumi sono inoltre privi di additivi sintetici 38°N 16°E: Italia - Bergamotto, Fiori d’arancio, Sandalo  • Quale leggenda si cela dietro al dolce profumo di questo frutto dorato?  • Da dove proviene il profumo mielato della primavera calabrese?  • Quali profumi provenienti da altre culture si incrociano armoniosamente con quelli delle tradizioni calabresi?  Jean-Claude Richard, il fondatore della ditta Farfalla, è l’artefice di questo profumo. Esperto in osmologia, si dedica da più di 30 anni alla creazione di profumi naturali. Accord I - The Golden Fruit Con il suo aroma fresco eppure dolcemente fruttato, l’olio di bergamotto – estratto dalle scorze dell’agrume giallo brillante – è una delle migliori essenze del mondo. I locali ci hanno raccontato ch

Olio di Baobab, una vera coccola per la pelle......Les Huileries du Sahel!

Oggi vi presento la mia nuova collaborazione con Les Huileries du Sahel , un prodotto nuovo, un olio per il corpo e per i capelli ottenuto dal Baobab . L'olio Baobab    è un potente antiossidante che previene le smagliature, migliora l'elasticità della pelle e promuove la rigenerazione dei tessuti. Il Baobab è l'albero nazionale del del Madagascar e del Nepal. USI DEL BAOBAB Le foglie sono usate come vegetale commestibile in tutte le aree di distribuzione del continente africano, compresi il  Malawi , lo  Zimbabwe  e il  Sahel . Sono mangiate sia fresche che sotto forma di polvere secca. In  Nigeria , le foglie sono localmente note come kuka, e sono usate per produrre la zuppa di kuka. La polpa secca del frutto, dopo la separazione tra i semi e le fibre, viene direttamente mangiata o mescolata nel  porridge  o nel  latte . I semi sono usati principalmente come addensante per le zuppe, ma possono anche essere  fermentati  in  condimenti ,  arrostiti  per un