Passa ai contenuti principali

La mia parmigiana in bianco

Oggi condivido con voi una delle mie classiche ricette, la parmigiana in bianco.


                                                                                           


                                                                         

    INGREDIENTI

  • due grosse melanzane
  • 400 grammi stracchino
  • 200 grammi di gorgonzola
  • 200 grammi di prosciutto cotto alla brace
  • olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.

Per la collaborazione ho utilizzato due prodotti che ho ricevuto per la collaborazione: l'olio extra vergine di oliva Poldo e la birra che indicherò successivamente.

Fruttato netto erbaceo con un sentore di mandorla verde fresca e carciofo.

Il gusto è complesso e raffinato con note vegetali di carciofolattuga e mandorla. Ha un retrogusto piccante ben bilanciato e armonizzato. (tratto dal sito)


                                                                                    




PROCEDIMENTO
Lavate le due grosse melanzane, tagliate le estremità e tagliatele a fettine non troppo spesse, Fate friggere le fettine di melanzana in una padella con olio extra vergine di oliva.

                                                                                          
         



Togliete le melanzane dalla padella e fatele raffreddare. Prendete una teglia da forno, possibilmente rettangolare, e stendete un primo strato di fettine di melanzana.


                                                                                     
 
                                                                                     

Spezzettate lo stracchino con le mani e mettetene alcuni fiocchetti sul primo strato di melanzane. 


                                                                                     



Aggiungete dei piccoli fiocchi di gorgonzola.






Fate la copertina con le fette di prosciutto cotto alla brace e proseguite con il secondo strato di melanzane fino a terminare tutti gli ingredienti.






Terminate con stracchino e gorgonzola a fiocchi e il prosciutto a pezzetti. Salate.  Cuocete nel forno ventilato per 25 minuti a 180°.  Fate raffreddare e servite.









A questo delizioso piatto ho abbinato la birra Andrew Boll, vi lascio qui il link di presentazione di queste birre realizzate con foglie di coca.









Vi lascio i link delle aziende per info e contatti







Commenti

  1. Bianca non l'ho mai mangiata. Sembra comunque molto gustosa grazie al formaggio e al prosciutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, è molto buona….. non light ma buona…..

      Elimina
  2. La parmigiana in bianco l'ho mangiata qualche volta è mi è piaciuta (anche se preferisco quella con la passata di pomodoro). Non sapevo che mettessi lo stracchino, devo provare! Ottima ricetta. - Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non saprei quale scegliere tra le due , mi piacciono molto entrambi

      Elimina
  3. Peccato non poter mangiare formaggi perché la tua versione sembra davvero deliziosa e sono sicura che il mio compagno la apprezzerebbe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se è per il discorso del lattosio puoi utilizzare quelli senza lattosio non penso che ci siano problemi…….

      Elimina
  4. Non mi piace il gorgonzola posso toglierlo? Penso che già con lo stracchino e il prosciutto sia già abbastanza calorica... La voglio provare di solito faccio la versione classica, e le melanzane le cucino in formo sulla placca (meno calorie)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non la mangio tutti i giorni quindi una volta ogni tanto si puà fare uno strappo alla regola….. puoi utilizzare tutti i formaggi che più ti piacciono…...

      Elimina
  5. Un tempo facevo molto spesso la parmigiana (avevo un fidanzato che ne era ghiotto) proverò comunque questa ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io la preparo quando ho un po di tempo a disposizione, comunque è davvero molto buona…..

      Elimina
  6. Non ho mai provato a prepararla in bianco, devo dire che non ci avevo neanche mai pensato ma mi rendo conto che è buonissima lo stesso quindi proverò anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io avevo visto qualche ricetta con la besciamella….. l’ho modificata e devo dire che è riuscita davvero molto bene

      Elimina
  7. io l'ho fatta con formaggio di soia veramente ottimo consigliato per i vegani e vegetariani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i vegani con il formaggio che ho utilizzato io no……… non va proprio bene :D

      Elimina
  8. Io faccio spre la parmigiana tradizionale ma questa mi sembra un'ottima alternativa! La proverò!

    RispondiElimina
  9. La parigina é una ricetta che faccio spesso e che riscontra molto successo in famiglia, ma in bianco non avevo mai provato a farla, proverò usando la tua ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la fiducia, sono sicura che vi piacerà molto

      Elimina
  10. Amo cucinare, le melanzane le cucino in molti modi diversi e la parmigiana, la faccio spesso. Ma in bianco non solo non l'ho mai fatta, ma non l'ho mai neanche mangiata. Dalle tue foto sembra aottima, proverò la tua ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è molto buona….. non light ma buonissima……

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Privacy e cookies policy

I l Garante della Privacy ha recepito una Direttiva Europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia la politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione. Si aggiunge dal 25 Maggio 2018 il nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali ( GDPR ), approvato e adottato dal Parlamento europeo nell' aprile del 2016. Sostituisce la Direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati. L' obiettivo del GDPR è quello di raggiungere un livello elevato di protezione dei dati nell' ambito dell' UE e di proteggere tutti i cittadini dell' UE dalle violazioni alla privacy e ai dati. Cosa significa in pratica?  Ogni titolare di sito web/blog, deve Informare i suoi Utenti, in maniera Esplicita, su come vengono trattati i Dati Personali. In questa pagina sono descritte le modalita' con cui le informazioni personali vengon

Pitti Fragranze 2015: 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos

La fragranza di oggi è 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos                                                                                 I profumi Richard Lüscher Britos sono 100% naturali. 75% dei componenti sono biologici. I profumi sono inoltre privi di additivi sintetici 38°N 16°E: Italia - Bergamotto, Fiori d’arancio, Sandalo  • Quale leggenda si cela dietro al dolce profumo di questo frutto dorato?  • Da dove proviene il profumo mielato della primavera calabrese?  • Quali profumi provenienti da altre culture si incrociano armoniosamente con quelli delle tradizioni calabresi?  Jean-Claude Richard, il fondatore della ditta Farfalla, è l’artefice di questo profumo. Esperto in osmologia, si dedica da più di 30 anni alla creazione di profumi naturali. Accord I - The Golden Fruit Con il suo aroma fresco eppure dolcemente fruttato, l’olio di bergamotto – estratto dalle scorze dell’agrume giallo brillante – è una delle migliori essenze del mondo. I locali ci hanno raccontato ch

Olio di Baobab, una vera coccola per la pelle......Les Huileries du Sahel!

Oggi vi presento la mia nuova collaborazione con Les Huileries du Sahel , un prodotto nuovo, un olio per il corpo e per i capelli ottenuto dal Baobab . L'olio Baobab    è un potente antiossidante che previene le smagliature, migliora l'elasticità della pelle e promuove la rigenerazione dei tessuti. Il Baobab è l'albero nazionale del del Madagascar e del Nepal. USI DEL BAOBAB Le foglie sono usate come vegetale commestibile in tutte le aree di distribuzione del continente africano, compresi il  Malawi , lo  Zimbabwe  e il  Sahel . Sono mangiate sia fresche che sotto forma di polvere secca. In  Nigeria , le foglie sono localmente note come kuka, e sono usate per produrre la zuppa di kuka. La polpa secca del frutto, dopo la separazione tra i semi e le fibre, viene direttamente mangiata o mescolata nel  porridge  o nel  latte . I semi sono usati principalmente come addensante per le zuppe, ma possono anche essere  fermentati  in  condimenti ,  arrostiti  per un