Pegaso di Etro

10:28 Greta Giordano 3 Comments

Ciao a tutte.... :d
Stamattina ripartiamo in quarta e spero di non lasciare più spazi vuoti.
Vi parlo di un profumo che mi è piaciuto moltissimo Pegaso di Etro

                                                             


                              

                               

 Il mito buono di ieri e di oggi. Il cavallo alato che porta i fulmini sull'Olimpo poi si trasforma in costellazione.. Il successo vero, meditato, calmo e inarrestabile. Una carriera profumata che decolla con la danza del bergamotto. E prosegue con l'aroma di basilico, virile in pieno sole, che stimola i progetti vincenti e gli incantesimi logici. Echi di legni di cedro con sottofondo  il benzoino: il buon umore porta perspicacia.  

E' la ventiduesima fragranza della griffe.
Il packaging di questo profumo è argento e viola con motivi in bianco e nero, il flaconcino è in vetro trasparente e i tappo color argento.
E' un profumo indicato per una serata speciale, magari una cena romantica!
E' una fragranza abbastanza persistente, agrumata
E' stata creata nel 2009.
Un profumo che unisce la modernità di note agrumate alla classicità intensa del neroli, che evoca le profumazioni dei giardini umbri e toscani. Si coniuga a queste note, un bouquet di pepe e iris, legno di cedro e benzoino.

Naso: Alberto Morillas

PIRAMIDE OLFATTIVA:
NOTE DI TESTA bergamotto, cedro
NOTE DI CUORE basilico, pepe, iris, legno di cedro
NOTE DI FONDO benzoino, cisto

E' disponibile nei formati da 50 e 100 ml. Rientra nei profumi di nicchia.

A domani con un nuovo profumo!  

Potrebbe piacerti anche...

3 commenti:

  1. Conosco il tuo blog grazie all'iniziativa Garden Party 1 edizione!!

    RispondiElimina
  2. la confezione è davvero elegante e mi incuriosisce la presenza di basilico e pepe :) se ti va passa da me.

    RispondiElimina