Pantheon Parfum

21:58 Greta Giordano 1 Comments


Pantheon parfum


Prende lo spunto dalla più bella storia del Rinascimento italiano quella che si prefigge di essere una delle linee più esclusive del panorama della Profumeria Artistica europea.
Una linea compatta, perché si compone di quattro fragranze, ma intensa, per le alte concentrazioni di questi Extrait de Parfum.
Pantheon, così si chiama la collezione, non nasce con la pretesa di essere un profumo per tutti, e lo si capisce sin dal primo sguardo.
Ha infatti l'aria di un gioiello, piccolo ma prezioso, e non ostenta, ma semmai si fa cercare. Per questo il brand lo si può trovare solo in pochi selezionatissimi negozi, affidata con cura a persone che lo amano: siano esse alla guida di strutture importanti che di piccoli atelier del profumo.
La storia è incantevole e narra di Raffaello Sanzio che, chiamato a Roma dal Papa per dipingere i propri appartamenti, si trova a frequentare la più alta aristocrazia del tempo, tanto da essere promesso sposo a Maria, nipote del Cardinale Medici.
Raffaello si innamora invece perdutamente di Margherita, figlia del fornaio del rione di Trastevere. Un amore proibito vista la differenza di censo tra i due, che si consuma nascostamente nel giardino dietro il forno del papà di lei. Ed è un amore di grande passione, il loro, tanto che, dopo una focosa notte con Margherita Raffaello si sente male e dopo qualche giorno muore. Muore e viene sepolto - unico tra tutti gli artisti - nel tempio del Pantheon. Margherita per rimanergli vicino e dichiarargli amore eterno, si chiude in un convento. Questa storia è così bella e forte da poter essere raccontata con i profumi che come poche altre cose sanno rievocare ricordi e sentimenti.
Le fragranze sono particolarissime: descrivono personaggi e luoghi di questa storia e lo fanno in un modo inaspettato. Non vi sono infatti solo note profonde di ambre e Oud per descrivere una Notte d'amore, così come la descrizione olfattiva de Il Giardinoquasi prescinde dalla presenza dei fiori. Mentre Raffaellosa di assenzio e cuoio, e Donna Margherita racconta della sensualità con una tuberosa così profonda da sembrare quasi un Ambra. Non vi sono Piramidi olfattive per raccontare questi profumi, ma Piramidi Emotive, che sono altra cosa, più indistinta, di certo, ma forse più rispettosa di un "ascoltatore" attento. 

Ho avuto la possibilità di provarli e sono fantastici


                                                



DONNA MARGHERITA 

Calda, sensuale, seducente e armoniosa affascinante e irresistibile. Attraente. al suo sorriso è difficile resistere .
La lavorazione della fragranza ruota attorno al più sensuale dei profumi femminili: la tuberosa. Il narciso, il gelsomino e l'ambra rendono questo incomparabile bouquet particolarmente intenso e profondo.   


                                


Il Giardino 

Verde, legnoso e leggermente pungente. Armonica. esprime un animo d'istinto e delicato, sincero e spontaneo. Riflessivo.
E' il profumo del giardino che non c'è più, di quell'angolo fiorito scomparso per sempre con Raffaello e Margherita. 
Di quel luogo rimane un profondo ricordo, ricco di emozioni. Muri bagnati ed edere, un vecchio melo, in lontananza un bouquet fiorito e il rarefarsi del profumo della legna arsa del forno.



                                 


Notte d'amore

Passionale, conturbante, avvolgente. Preziosa, rara. Profumo carismatico capace di sedurre e intrigare al primo istante.
 Notte di amore e passione. Due corpi e due anime si uniscono un ultima volta e per sempre
Profumo passionale e nel contempo fresco. Mix geniale di note oud e di pelle umida, che si aprono verso squarci di cielo e riflessi di luce dorata, note di vetiver e lontani sentori di agrumi. Una passione che si consuma per poi rarefarsi verso il cielo e nell'aria. Per poi arrivare sino a noi. 


                                




Raffaello

Intrigante e misteriosa, ha animo d'artista eclettico, raffinato, turbato e creativo...
 Raffaello, genio raffinatissimo, eclettico ma nel contempo forte e concreto. La lavorazione della fragranza muove su due livelli: un distillato di assenzio maggiore purissimo e un mix di pepe, cuoio, legno di teck e fava tonka. L'uno rappresenta l'artista e il suo vibrare ( l'assenzio) l'altro ne racconta il vigore (cuoio, pepe, teck e tonka) 


Io mi sono innamorata di Raffaello, impossibile non esserlo... un profumo particolarissimo e misterioso. Mi ha attratta al primo sentore. Anche Notte d'amore mi ha colpita. Sono le due fragranze che mi hanno entusiasmato maggiormente senza nulla togliere alle altre due.

Dietro la creazione di Pantheon vi è un gruppo di persone che da quasi 30 anni opera nel settore della Profumeria Artistica, ne fanno parte creativi, esperti di marketing, nasi e laboratori, che hanno lavorato per oltre un anno intensamente con impegno e grande passione al progetto.

Il risultato di questo anno di lavoro sono queste quattro meravigliose fragranze (extrait de parfum).
Una linea che non colpisce solamente sotto l'aspetto olfattivo ma anche per quanto riguarda l'estetica.
I flaconi di queste fragranze (da 50 ml) sono molto eleganti. Il packaging è stato realizzato totalmente artigianalmente ed è molto curato e ricercato.
Sono fragranze il cui tema di ispirazione è fortemente legato alla storia  dell'arte italiana.
Il team che ha lavorato per la realizzazione di questo progetto è completamente italiano, mentre le materie prime utilizzate per le fragranze provengono in buona parte da aziende della Provenza. La macerazione e la lavorazione invece avviene in Italia.
La caratteristica di queste fragranze è che non esiste una vera e propria piramide olfattiva (note di testa, di cuore, di fondo), ma esiste una piramide emotiva o emozionale. Tale piramide suggerisce solo alcuni toni della fragranza e racconta il perché sono stati utilizzati dal creatore.

UN PROFUMO, VA RICORDATO, E' SEMPRE UN'ESPERIENZA INDIVIDUALE ED UNICA.   






       Pantheon Parfum

   


Potrebbe piacerti anche...

1 commento:

  1. Estoy de nuevo de paso por tu blog, cada día me gusta mas un saludo.
    ortopediavirgendezocueca.blogspot.com.es

    RispondiElimina