VERDESATIVA E LA CANAPA

22:18 Greta Giordano 3 Comments

Ciao a tutte, eccomi di nuovo stasera a parlare di VERDESATIVA e della canapa sativa.

VERDESATIVA propone una linea completa di prodotti cosmetici vegetali ed ecologici, con tutte le preziose funzionalità dell'olio di semi da canapa.

Scomparsa agli inizi degli anni '60, la coltivazione della canapa è stata reintrodotta in Italia nel 1998.
Dalla canapa si ricavano tessuti, carta, combustibili, materiali plastici biodegradabili e un olio dalle eccezionali proprietà nutritive, contenente tutti gli aminoacidi essenziali e ricco di acidi grassi polinsaturi, vitamine e oligoelementi, che può essere efficacemente impiegato anche per uso interno nella realizzazione di saponi, cosmetici, detersivi, cere e addirittura di lubrificanti e vernici di alta qualità e non inquinanti.

Nel 1998 nasce VERDESATIVA che inizia la produzione di cosmetici naturali a base di olio spremuto a freddo dai semi di canapa sativa (al 100% italiana, coltivata dall'azienda agricola biologica Nuova Terra).
I titolari di VERDESATIVA sono Alessio Musti e Sonia Capra.

La canapa sativa è una pianta versatile e generosa, utilizzatain Oriente e in Occidente sin dalla più remota antichità. Verde e profumato, a un tempo denso e leggero, ricco di clorofilla e di preziosi elementi, l'olio di canapa presenta molte proprietà di interessecosmetico: è un anti ossidante naturale (ricco di vitamine E, contribuisce a prevenire la formazione di radicali liberi), lenitivo, tonificante, riequilibrante e nutriente (con tutti gli aminoacidi essenziali, oltre ai preziosi Omega-3 e Omega-6 in alta cocentrazione e in rapporto ottimale).
Tali caratteristiche lo rendono ideale per per realizzare cosmetici destinati a pelli sensibili, secche, disidratate, senili, tendenti a rugosità, arrossamento e screpolatura: quindi, ad esempio, per i prodotti anti-età ma anche per solari e per un'ampia gamma di saponi e detergenti, nonchè per la cura di pelli stressate e ipersensibili. Assorbito facilmente dalla pelle e con elevata fluidità, quello di canapa è inoltre il migliore tra gli oli da massaggio e rende la pelle tonica, idratata e luminosa, senza lasciare traccia di untuosità.

TRATTO DAL SITO

LA CANAPA NELLA STORIA



 
   
 Nel XIV secolo dopo cristo compaiono in Cina le prime testimonianze scritte sugli usi terapeutici dei semi di canapa.
Il consumo regolare di semi di canapa garantiva una costituzione sana ed una lunga vita. I semi di canapa venivano somministrati specificamente anche nel caso di problemi legati al ciclo mestruale, stitichezza o tendenza all'intestino pigro, vomito, avvelenemento. Semi, olio e succo della pianta venivano anche usati esternamente.
Nell'antica Grecia e nell'antica Roma si utilizzavano semi di canapa, oltre a decotti di radici di canapa, già nel I secolo dopo Cristo, quali medicamenti per uso esterno ed interno. i semi erano considerati un accertato rimedio per la cura del mal d'orecchie, causato dall'otturazione del canale auricolare.
Ritrovamenti antichi con la presenza di semi di canapa ci sono stati in polonia e, nell'attuale Germania.
Gli uomini dell'alto Medio Evo hanno usato sopratutto la fibra della pianta, per ricavarne resistenti tessuti per l'abbigliamento e per l'uso tecnico (cordami,vele,...). Contemporaneamente venivano usati i nutrienti semi di canapa sia come alimenti di per sé, che come semi da olio.

MATERIE PRIME RICAVABILI



   

La canapa può essere coltivata per due scopi principali: per la fibra o per i semi . Se si coltiva la canapa per la fibra tessile il raccolto va fatto subito dopo la fioritura. Se invece si coltiva la canapa per i semi occorre aspettare la maturazione degli stessi, e la parte fibrosa o tiglio risulta inadatta per l'uso tessile.
E' la pianta più produttiva in massa vegetale di tutta la zona temperata.. Data la sua velocissima crescita, essa sottrae la luce e soffoca tutte le altre erbe presenti sul terreno, e lo libera quindi da tutte le infestanti meglio di quanto non sappiano fare i diserbanti.

TESSUTI

La pianta di canapa è più produttiva in fibra tessile del cotone, inoltre la sua fibra è molto più robusta e dura più a lungo. Attualmente può essere lavorata in modo da renderla sottile quanto si vuole, e viene proposta in sostituzione del cotone e delle fibre sintetiche.

SEMI E OLIO

Per il loro valore nutritivo i semi di canapa sono stati proposti come rimedio alla carenza di proteine dei paesi in via di sviluppo.
Le qualità dell'olio di canapa sono eccezionali. E' particolarmente ricco di grassi insaturi ed è l'ideale per correggere la dieta dell'uomo moderno e per prevenire le malattie del sistema cardiocircolatorio, inoltre può essere efficacemente utilizzato per uso esterno. Altrettanto straordinarie sono le proprietà di questo olio per gli usi industriali: non è stato a caso paragonato all'olio di balena. Le vernici fabbricate con questa materia prima, oltre a non essere inquinanti, sono di alta qualità.

CARTA

Una volta estratta la fibra tessile o dopo aver raccolto i semi, rimangono la stoppa più la parte legnosa o canapolo, che non si possono considerare solo un semplice sottoprodotto, ma un'altra importante materia prima. Con la stoppa si può fabbricare carta di alta qualità, sottile e resistente. Con le corte fibre cellulosichedel legno si può produrrela carta di uso più corrente, come l carta di giornale, i cartoni, etc.
Atualmente le grandi cartiere utilizzano solo il legname degli alberi. Il processo per ottenere le microfibre pulite di cellulosa, e qindi la pasta per la carta, prevede l'uso di grandi quantità di acidi che servono per sciogliere il legno. Questa operazione, ad un tempo costosa ed inquinante non è necessaria con la carta di canapa ottenuta dalla sola fibra, e per quanto riguarda il legno di acidi ne servono meno della metà. Inoltre la fibra e il legno della canapa  sono già di colore bianco e la carta che se ottiene è già stampabile. E per renderla completamente bianca è sufficente un trattamento al perossido di idrogeno (acqua Ossigenata), invece dei composti a base di cloro necessari per la carta ricavata dal legno degli alberi.

MATERIALI PLASTICI

Con la cellulosa di cui la pianta è ricca, attraverso un processo di polimerizzazione, si possono ottenere materiali plastici pienamente degradabili che, hanno una serie di usi importanti  per imballaggi, isolanti e cosi via.

COMBUSTIBILI

La canapa, per la sua alta resa in massa vegetale, è considerata anche la piante ideale per la produzione di combustibili di biomassa in sostituzione dei prodotti petroliferi

SEMI E OLIO DI CANAPA



    

Da secoli vengono utilizzati per  l'alimentazione umana. Fino all'epoca della seconda Guerra l'olio di canapa era un noto olio vegetale: Solo dopo alla Guerra la canapa venne messa da parte in seguito al proibizionismo mondiale della Mrijuana. Oggigiorno i semi di canapa da coltivazioni certificate e ad olio di canapa spremuto a freddo vengono offerti nei negozi di prodotti naturali, supermercati, farmacie e negozi specializzati con i prodotti da canapa.

QUALI SONO LE PECULIARITA' DEI SEMI E DELL'OLIO DI CANAPA

I semi di canapa contengono tutti gli otto aminoacidi essenziali. La vitamina B ed E sono presenti in grandi quantità nei semi di canapa. L'olio di canapa contiene una percentuale insolitamente alta di acidi grassi polinsaturi che hanno un'importanza fondamentale per l'alimentazione umana.
La canapa rientra nella categoria ristrettissima  di piante da olio i cui semi contengono l'acido gamma linolenico. L'assunzione di acidi gamma linolenici può inoltre influenzare positivamente diversi disturbi, tra cui la neurodermite, la sindrome premestruale, l'artrire reumatoide, la neuropatia diabetica, per citare solo gli ambiti d'utilizzo più importanti.
L'acido alfa linolenico ha efficacia simile a quella dell'olio di pesce, e può quindi essere utilizzatonei casi di malattie del sistema circolatorio e di infiammazioni croniche.

SEMI DI CANAPA

Contengono mediamente 28 - 35% di sostanza grassa, 30 - 35% di carboidrati, 20 - 24% di proteine e un'elevata percentuale di vitamina B, rispetto ad altri alimenti di origine vegetale, (in particolare della vitamina B1 e B2), di vitamina E, calcio, magnesio e ferro.
Il contenuto di proteine dei semi di canapa è di circa 20-24% ed è quindi, paragonato ad altri semi da olio,  come per esempio i semi di lino con il loro contenuto di proteine del 18%, alquanto elevato.
La canapa contiene con il 20-24% solo la metà delle proprietà totali contenute nella soia, tuttavia sono presenti tutti ed otto gli aminoacidi essenziali. La proteina è dunque qualitativamente superiore nella canapa rispetto alla soia. Dalle proteine dei semi di canapa l'organismo umano può trarre tutte le proteine essenziali. 
Dai preziosi semi di canapa si estrae un olio altrettanto pregiato tramite un processo di spremitura  molto delicato.
Pare imporante sottolineare che VERDESATIVA utilizza solo ed esclusivamente olio di canapa prodotto da semi di propria produzione. Questi semi, coltivati in azienda biologica certificata, vengono spremuti a freddo in un oleificio biologico, per salvaguardare la qualità eccezionale di quest'olio e sopratutto per garantire l'elevato standard qualitativo dei propri prodotti.

OLIO NELLA COSMESI



  

L'azione dell'olio di canapa sulla pelle è anche preventiva degli stati di irritazione e dei processi infiammatori.
Ne traranno beneficio non solo le pelli senescenti, ma anche quelle molto delicate, o sottoposte ad uno stress di tipo ambientale.
L'olio di canapa è da considerarsi quindi un nuovo e veramente interessante  lipide per cosmetica - oltre che integratore dietetico - in funzione dell'alto contenuto in acidi grassi insaturi, oltre che varie vitamine.
L'olio di canapa è caratterizzato da una elevata fluidità e dal fatto che penetra molto facilmente. Tra gli oli da massaggio, ad esmpio, è certamente da considerarsi il migliore per il fatto che è moderatamente untuoso.
L'olio di canapa è pure altamente suggerito quale componente ideale dei prodotti solari (specialmente in preparati doposole) e di saponi, di creme restitutive ed elasticizzanti, di emulsioni. Applicato sui capelli qualche ora prima dello shampoo, ridona loro lucentezza e vigore, riequilibrando il cuoio cappelluto. li rende nel contempo morbidi e facili da pettinare.

A quest punto non mi resa domani che parlarvi dei prodotti di VERDESATIVA :D
   

Potrebbe piacerti anche...

3 commenti: