DREAMERS Progetti e visioni di moda contemporanea

14:52 Greta Giordano 16 Comments

DREAMERS è una rassegna, un inedito evento emozionale dove la moda non è soltanto prodotto, mercato, marchio, marketing, ma anche, e soprattutto, un oggetto culturale che parla del progetto che c’è dietro, del corpo, dell’anima, del tempo, parla di sogni e di futuro. DREAMERS è un’occasione unica per incontrare, ascoltare e toccare la creatività della moda e la sua poesia. 

Un racconto articolato della visionarietà progettuale contemporanea in un pluralismo di linguaggi e contaminazioni disciplinari tra moda e arte, cultura e società, cinema e musica, un caleidoscopio di installazioni, immagini, abiti e accessori, ma anche workshop, performance e incontri:

EXHIBITIONS
Negli spazi del museo si sviluppa uno stimolante itinerario visivo introdotto dall’esposizione “Sotto il cappello” dedicata a questo accessorio per la testa, sede e simbolo del pensiero, dell’immaginazione e dell’anima: i cappelli-minareto dell’artista Maïmouna Guerresi e quelli eccentrici e visionari di Anna Piaggi, affiancati a disegni originali di Karl Largerfeld e immagini del celebre fotografo Alfa Castaldi, e poi le creazioni in feltro e i video del cappellaio d’avanguardia Reinhard Plank, quelle di Yesey ispirate al cinema e alla musica e infine quelle Haute Couture di Altalen in dialogo con progetti di artisti e fotografi tra i quali Giovanni Gastel.
Abbandonato il tema del cappello, la mostra prosegue con gli abiti scultura della paper artist Caterina Crepax, le poetiche creazioni di Raptus&Rose, quelle minimali di serien°merica e le preziose borse di Benedetta Bruzziches. Il percorso espositivo termina con uno sguardo al futuro. Attraverso i progetti elaborati dagli studenti dell’Accademia Albertina di Belle Arti, dello IAAD e dello IED sul tema del cappello, e con i manifesti della campagna affissioni di DREAMERS trasformati dagli interventi di giovani artisti. Protagonisti di un’installazione wunderkammer sono infine 100 capi in seta trasformati da Sergio Perrero architetto/artista/designer/ricercatore per VeRve/100/seta progetto sul riuso ecologico-etico-artistico.

SHOWCASE
La sezione dove cultura e commercio si incontrano. Una vetrina dedicata alla moda artigianale contemporanea di ricerca: in esposizione e vendita abiti e accessori di designer indipendenti, collettivi, gallerie, marchi e atelier, italiani e internazionali, dalla rielaborazione creativa delle tradizioni alla sperimentazione con i materiali più diversi e le tecnologie più attuali. Progetti prima che oggetti.

VISIONS
Incontri e dialoghi, occasioni per ascoltare, approfondire e condividere, farsi ispirare da idee e sogni. Si parlerà di arte e moda con Stefania Ricci direttrice del Museo Ferragamo, ideatrice e co-curatrice della mostra “Tra Arte e Moda” in corso a Firenze; dell’iconica figura di Anna Piaggi con la regista Alina Marazzi, la costumista Claudia Botta e Salvo Bitonti, regista teatrale direttore dell'Accademia Albertina di Torino; del fluido rapporto tra moda e identità culturale con la sociologa della moda Antonella Giannone e la giornalista Giulia Crivelli; di nuove strategie di marketing e comunicazione della moda con Andrea Batilla, direttore di Vix e CEO di Italiana Marchi, Stefano Micelli, docente dell'Università Ca' Foscari, e le designer di ricerca apprezzate sul mercato internazionale Silvia Bisconti, Benedetta Bruzziches e Maria De Ambrogio.

EVENTS
Stilisti, giornalisti, scrittori, dj e artisti raccontano la moda, le sue atmosfere e i suoi protagonisti. Inaugura il programma un suggestivo e poetico flash-mob curato da Raptus&Rose con la collaborazione del Balletto Teatro di Torino e poi un reading con Pino Ammendola dedicato a Yves Saint Laurent, una “vaporosa” performance del designer Reinhard Plank e una serata dedicata, in collaborazione col Museo Nazionale del Cinema, al documentario di Alina Marazzi “Anna Piaggi. Una visionaria della moda”. Infine, tre appuntamenti con live-set dedicati ad artisti musicali diventati icone di stile: Luca Scarlini ci accompagna negli anni Settanta di David Bowie e della moda glam rock, Luca De Gennaro nei Novanta dei Nirvana e del grunge e Carolina Di Domenico nel Nuovo Millennio tra soul e pop, Amy Winehouse, Lady Gaga e Byoncé.

WORKSHOP
Laboratori per adulti, ragazzi e bambini: modalità esperienziali condotte da tutor d'eccezione, per cimentarsi con il fare e il progettare della moda, i suoi meccanismi, i suoi dettagli. Occasioni per mettere in relazione mani e idee, avvicinando la cultura del progetto alla vita di tutti i giorni.

FASHION PILLS
L’anteprima di DREAMERS che si svolge nei negozi di ricerca del centro città preannuncia l'evento, mercoledì 5 ottobre dalle 18.00 alle 21.00, con un percorso di progetti e suggestioni originali, studiati ad hoc attorno al tema Imaginarium. Le iniziative proseguono fino alla sera di sabato 8 ottobre

SPACE MEF – Museo Ettore Fico
Il MEF - Museo Ettore Fico, è un incubatore di progetti di arte contemporanea, retrospettive su grandi maestri, dialoghi con differenti discipline artistiche. Aperto, nella sua struttura e nella sua filosofia, a paesaggi sociali e metropolitani in costante trasformazione, il museo conserva nelle architetture la memoria del suo recente passato industriale. Lo spazio espositivo è caratterizzato da linee purissime e volumi organici, dove convivono le cromie del cemento armato e del bianco, le ampie vetrate e gli affacci panoramici. Il percorso, su più livelli, ha inizio da una facciata in metallo nero e in un crescendo di luce naturale che amplifica le proporzioni e ritaglia visuali metafisiche, termina con una zona relax e una terrazza sulla città.
In occasione di DREAMERS il bookshop del Museo si arricchirà di volumi dedicati alla moda.

Anteprima 5 ottobre dalle ore 18 alle ore 21, FASHION PILLS nei negozi di ricerca del centro di Torino.

 MEF – Museo Ettore Fico Via Francesco Cigna, 114, Torino
Giovedì 6 ottobre: Opening dalle ore 19 alle ore 22, su invito
Venerdì 7 e sabato 8 ottobre: dalle ore 11 alle ore 22
Domenica 9 ottobre: dalle ore 11 alle ore 20 

INFO 011 853065 info@dreamerstorino.it www.dreamerstorino.it - www.museofico.it 

Tariffe
intero € 10, valido un giorno; € 15, valido tre giorni, per l’intera durata di DREAMERS
ridotto € 8 over 65, insegnanti, e enti convenzionati 
ridotto € 5 dai 13 ai 26 anni e gruppi (minimo 6 persone) e partecipanti ai workshop 
gratuito tessera Torino Musei, fino ai 12 anni, MEF Friends, giornalisti accreditati, persone con disabilità ed eventuale accompagnatore, possessori di Torino+Piemonte Card 
Workshop 
Adulti € 10 oltre all’ingresso, scontato; Bambini € 6, ingresso gratuito


                                                                                 












Ufficio Stampa Simonetta Carbone
Corso Dante,119 - 10126 Torino
Tel 011 19706371









Potrebbe piacerti anche...

16 commenti:

  1. Che meraviglia!

    http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Quanto mi piacerebbe parteciparvi deve essere una rassegna favolosa! Vediamo se riesco a fare un viaggetto da quelle parti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso proprio che sia un evento molto interessante, per questo ho deciso di condividere con voi queso comunicato stampa

      Elimina
  3. Bellissimo questo evento! Dreamers è molto originale e creativo! Giorgia Minutoli

    RispondiElimina
  4. bellissimo, adoro questo tipo di eventi li ritengo molto interessanti, e soprattutto originali

    RispondiElimina
  5. Adoro tutto ciò che è creativo e, vivendo a Torino, non posso proprio perdermi un evento del genere!

    RispondiElimina
  6. devono essere proprio bellissimi questi eventi! peccato sia distante da Torino :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono distante e mi dispiace davvero un sacco....

      Elimina
  7. woooooooow...sono rimasta estasiata...quasi quasi faccio un saltooooooooo...non posso perdermelo!

    RispondiElimina
  8. peccato che sono lontana, mi sarebbe piaciuto tantissimo partecipare!

    RispondiElimina
  9. He evento estremamente creativo ed unico nel proprio genere,grazie per averci deliziato con questo articolo !!!!

    RispondiElimina
  10. io amo questo tipo di eventi devo cercare assolutamente di partecipare

    RispondiElimina
  11. Se potessi visiterei la sessione "sotto il cappello" e parteciperei ai workshop...... ma ahimè sto un po' lontana!

    RispondiElimina
  12. Molto bello questo evento, non ho mai partecipato a questo evento ma mi piacerebbe andarci! Giorgia Minutoli

    RispondiElimina