AEDES DE VENUSTAS: Signature e Iris Nazarena

08:15 Greta Giordano 6 Comments

Ciao, carissime oggi sul mio blogghino vi parlo di profumi meravigliosi. Vi parlo di AEDES DE VENUSTAS.

AEDES DE VENUSTAS, situato nel cuore del West Village a New York, è il luogo dell'eccellenza, della qualità e del lusso della profumeria di nicchia. Qui si si recano tutti gli appassionati (compresi stilisti di moda) che cercano fragranze rare. Qui si può trovare una sterminata selezione di fragranze arrivate da ogni angolo del mondo.
Gli interni del negozio sono in stile barocco (damasco color porpora, cristalli e oro, pavoni e dettagli preziosi).
AEDES DE VENUSTAS è Galleria d'Arte Olfattiva.
Il primo profumo di AEDES DE VENUSTAS nasce nel 2012: AEDES DE VENUSTAS Signature Eau de Parfum. In pochissimo tempo conquista apprezzamenti e commenti positivi da critica e pubblico. Il successo è dovuto alla strana accoppiata incenso-rabarbaro. 

Aedes dV p2
                                        

(immagine tratta dal sito Essenses)

E' Bertrand Duchaufour che di persona ha selezionato, direttamente alla fonte, i diversi ingredienti tra cui il Vétiver del Madagascar, incontrando le persone che raccolgono questa preziosa materia prima, acquistandola poi nel rispetto del commercio equo e solidale.
AEDES DE VENUSTAS Signature Eau de Parfum si compone con: note di rabarbaro, foglie di pomodoro, ribes rosso, noisette, caprifoglio, vétiver e incenso.
Bertrand Duchaufour la paragona a "un coltello molto affilato che taglia un dolce al cioccolato, come un rasoio verde fluorescente, il rabarbaro dona un effetto tagliente e lamellare. Al termine della sua evoluzione esprime al meglio l'aspetto misterioso e le tonalità Chypre".
Bertrand Duchaufour ha collaborato anche con marchi diversissimi tra loro (L'Artsan Parfumeur, Acqua di Parma, Neela vermeire, Aedes...). Grazie alla sua preparazione e al suo talento riesce a creare qualcosa di unico per ogni marchio per cui lavora. In poche parole sorprende sempre....
Il flacone in vetro viola è unico: con la sua forma arrotondata e al tempo stesso squadrata, ci invita alla scoperta della speciale fragranza contenuta al suo interno. Il tappo è asimmetrico in zama dorata  ornato dal blasone di AEDES. Trova ispirazione in un'opera d'arte in vetro degli anni'20 scoperta da Karl Bradl, uno dei proprietari della boutique, al mercato antiquario di Chelsea a New York.

Un filo di incenso attraversa la seconda fragranza: AEDES DE VENUSTAS Iris Nazarena.
La musa ispiratrice di questo profumo è la rara Iris Bismarckiana, conosciuta come Iris Nazarena perché cresce principalmente sulle montagne ad est di Nazareth. Scoperta nel 1890 da un botanico tedesco.

                                      Iris Nazarena bright background no text  

(immagine tratta dal sito Essenses)

Questo fiore ha delicate macchie marroni e viola, venature viola bluastre. Ha sedotto Karl Bradl quando lo scoprì grazie ad una cartolina. E' un fiore misterioso, mistico e sensuale.
Questo fiore non produce il suo profumo ma è la radice, detto rizoma.L'Iris deve crescere almeno tre anni prima di essere raccolto. In seguito, il rizoma deve riposare per altri tre anni in luogo asciutto e senza luce affinché si possa sviluppare con la maturazione della radice la caratteristica nota polverosa, legnosa, vola; solo allora, il rizoma viene macinato e distillato.
E' la più preziosa materia prima della profumeria, quella che ha il prezzo più elevato dell'oro.

                                  Bottle Aedes Iris Nazarena Open  

(immagine tratta dal sito Essenses)

I petali morbidi come camoscio vengono abbozzati dalla mistica Musa nelle sottili sfumature di marrone, viola e bianco, sfiorate da un’iridescenza polverosa. La limpida ambretta, con le sue sfaccettature di pera, rosa e muschio, getta la tenera luce dell'alba sulle note di testa. La rosa aggiunge un tocco di sensualità floreale, men-tre le aromatiche e resinose bacche di ginepro introducono il tema dell’incenso. Il fresco e vivido verde dell’anice stellato evoca i gambi e le foglie stilizzate del fiore. Patchouli e vetiver alludono alle sue radici attraverso la terra scura e rocciosa. Il fumo sacro che proviene dagli altari tesse e sviluppa attraverso i viticci una fragranza minerale e cuoiata, insieme ad incenso, chiodi di garofano e oud...

PIRAMIDE OLFATTIVA
NOTE DI TESTA iris, ambrette, bacche di ginepro, anice stellato
NOTE DI CUORE pelle, oud, chiodi di garofano, rosa di maggio
NOTE DI FONDO incenso, legni, muschio, vétiver

Il naso di questo profumo è Ralf Schwieger, vincitore del Fragrance Foundation France Prix des Experts 2012,


Ho avuto la possibilità di provarli tutti e due e posso dire che sono profumi pregevoli e  notevoli.  Non ho una preferenza tra i due, posso solo dire che Signature è molto  particolare. 
Sono profumi di alto livello e quindi un pò difficili da trovare. Vi lascio qui la pagina di  Essenses con i rivenditori.    
QUI il sito di AEDES DE VENUSTAS

 

Potrebbe piacerti anche...

6 commenti:

  1. Mi hai convinto! Ti saprò dire dopo averlo provato! Ciao da Franca

    RispondiElimina
  2. Sembra inebriante, da provare. Grazie, non lo conoscevo.

    RispondiElimina
  3. Ciao cara, ti ho scoperto grazie al link party del blog Kreattiva :) vieni a trovarmi sul mio blog c'è un premio per te!!!
    http://mygoldenglittercorner.blogspot.it/

    *baci* a presto!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao, grazie a tutte, se avete altre curiosità su questi profumi potete andare a leggere sul sito di Essenses. Sono profumi di nicchia quindi il loro prezzo lo potete immaginare. Posso dirvi che meritano un sacrificio, io sono ancora indecisa su quale dei due acquistare.

    RispondiElimina
  5. ciao Greta grazie di aver passato da me...ti seguo anche io ...a presto

    RispondiElimina