JOVOY

08:02 Greta Giordano 5 Comments

Ciao, oggi grazie ad  Essenses ho la possibilità di parlarvi di una Maison di profumi parigina: JOVOY.


Jovoy Store 1
 
(immagine tratta dal sito Essenses)

JOVOY è stata  creata da Blanche Arvoy a Parigi nel 1923. Negli anni '30 Jovoy era nota per la vendita di profumi ai "nipoti dei nobili".I dandy parigini compravano i regali per le amanti.
I profumi erano formulati per essere estremamente opulenti con nomi evocativi come: "Gardez-moi", "L’ardente nuit"... Tutti in bottiglie di cristallo Baccarat o Lalique.
Nel 1929 con la crisi, la Maison viene rielaborata da Blanche Arvoy, che crea un nuovo marchio Corday (in ammirazione a Charlotte Corday, che uccise il rivoluzionario Marat).
Nel '60, con la morte della creatrice, entrambi i marchi vanno a spegnersi definitivamente.
Nel 2006, François Hénin decide di dar nuova vita al marchio. Sceglie di non riprodurre i primi profumi ormai troppo distanti dagli standard moderni.
Nel 2010 François crea il suo primo negozio multi-brand a Paris (diventando “L'Ambasciata” per oltre 60 marchi di nicchia).
Il nuovo negozio di 175 mq, è il più grande ed indipendente spazio di profumeria artistica della Francia.
Vengono lanciate  nuove fragranze giudicate più visionarie delle precedenti e apprezzate dagli esperti per la scelta delle materie prime di qualità. 
Sia il marchio che il negozio stanno ottenendo un enorme successo.
Il negozio è situato nel cuore di Parigi vicino a Place Vendôme, Faubourg Saint Honore.
Nello shop per far sentire il profumo viene fatto annusare il tappo: una cosa saggia, in quanto solitamente quando si spruzza sulla mouillette la cosa che si percepisce per prima è l'alcol.
Sono tutti profumi con una buona persistenza.  Il segreto di un buon profumo perchè persista a lungo sulla pelle è la qualità delle materie prime.
Tutti i profumi raccontano una storia . I nasi che hanno realizzato queste fragranze hanno messo qualcosa di personale in queste creazioni.

Questi sono i profumi che ho potuto provare


 

Ed ora entro nel dettaglio...

GARDEZ-MOI

                                Gardez-Moi 

(immagine tratta dal sito Essenses)

PIRAMIDE OLFATTIVA    
NOTE DI TESTA aldeidi, coriandolo, pepe nero, ciclamino, foglie di pomodoro
NOTE DI CUORE Ylang-ylang, assoluta di gelsomino egiziano, assoluta di mimosa, gardenia, giglio bianco, olio essenziale di benzoino
NOTE DI FONDO cedro della Virginia, resina di benzoino, muschi, vaniglia, bouquet di lampone, muschio di quercia

Venne lanciato nel 1926 dalla Maison e venne presentato in una bottiglia di cristallo baccarat nero a forma di gatto. .
L'ultima creazione Gardez-Moi rende omaggio ai primi periodi della Maison. In quel periodo alle cortigiane e alle amanti venivano offerti profumi come pegno d'amore, come una dichiarazione appassionata: “Gardez-Moi” - “tienimi”. 
 François Hénin,  era alla ricerca di un'incomparabile gardenia: che avesse una scia potente e persistente nel tempo, come fosse un'eco dei profumi indossati dalle prime clienti di Jovoy negli anni Venti. 
Solo un grande profumiere poteva conferire ad una fragranza basata su in singolo fiore. Bertrand Duchaufour era quel profumiere.    

 “Si potrebbe dire che questa gardenia è un bouquet opulento, molto ricco di fiori bianchi che offrono un contrasto tra effetti freschi, e acquatici (note di ciclamino e acqua) e tra le note di testa, reminescenze vegetali di foglie schiacciate. Questo insieme di note sostiene il tutto e crea un profumo ricco e armonioso al tempo stesso, femminile e sensuale, che rimane inalterato nel tempo.” Bertrand Duchaufour      

AMBRE PREMIER

                              

 
Ambre Premier
 
 (immagine tratta dal sito Essenses)

PIRAMIDE OLFATTIVA
NOTE DI TESTA fresche e speziate
NOTE DI CUORE rosa floreale
NOTE DI FONDO patchouli dominante, ambra, vaniglia

Amiamo le sue note iniziali quasi infantili che evocano lo zucchero filato. Un profumo avvolgente che lascia una scia sensuale sulla pelle; un'impercettibile dolcezza che lo rende speciale.

Questo profumo è disponibile  anche come candela (utilizzata negli hotel di lusso a Parigi).
Ambra Premier è un mix di muschio e vaniglia; si può miscelare con gran parte dei profumi che usiamo.
Questa fragranza è una pozione sensuale perfetta. La vaniglia esprime seduzione; il muschio reagisce in modi diversi a seconda del tipo di pelle.
Spruzzato su una sciarpa, all'interno di un vestito, o su qualsiasi altro accessorio, si unisce perfettamente al proprio profumo e diventa la nota di base fondamentale.
Dona maggiore longevità e nuova vita al proprio profumo.

NASO Michelle Saramitot (Robertet)


LA LITURGIE DES HEURES 



                                           La Liturgie des Heures   

 (immagine tratta dal sito Essenses)

PIRAMIDE OLFATTIVA
NOTE DI TESTA fresche, verdi, cipresso
NOTE DI CUORE incenso, olibano, cisto, mirra
NOTE DI FONDO muschio

La liturgia delle ore evoca l'immagine di un antico monastero dove ogni giorno le preghiere e il profumo dell'incenso che brucia invadono l'aria

Questo profumo è dedicato agli amanti delle materie prime. Si percepiscono più le resine che la fumigazione, l'atmosfera di un'antica cattedrale, un tocco di umidità con le note di muschio d'albero.
Viene "indossato" elegantemente dalla nostra pelle, è un profumo molto persistente.

NASO Jacques Flori (Robertet)

Domani  vi parlerò degli altri profumi, mi raccomando non mancate... :D 

                                                                 

Potrebbe piacerti anche...

5 commenti:

  1. Complimenti per il post, mi piace molto. i profumi sembrano divini, da provare.

    RispondiElimina
  2. Semplicemente bellissimi questi profumi, complimneti per la recensione :)

    RispondiElimina
  3. c'è differenza fra rosa e rosa floreale? Cmq come al solito vorrei tanto sentirli questi profumi, mi fai sempre venire una voglia di sperimentarli che non ti dico... bellissima la storia di questo marchio, quasi un romanzo.
    Se ti va passa da me c'è un giveaway che ti aspetta!!!
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina
  4. Grazie, sono profumi veramente divini, che meritano un piccolo sacrificio per il loro acquisto. Io sinceramente non saprei quale consigliarvi.... mi sono piaciuti veramente tutti.... :D

    RispondiElimina
  5. Ciao
    grazie per aver partecipato all'iniziativa su kreattiva, sono un pochino in ritardo :-) ma felice di farti un salutino anche se veloce ti seguo il tuo blog è molto bello a presto rosa di kreattiva

    RispondiElimina