Passa ai contenuti principali

Coniglio al latte in collaborazione con Il Cavaliere e Tenuta Quvestra

Tante sono le collaborazioni food sul blog, ma voi vi domanderete che fine fanno tutti i prodotti che ricevo..... non li vendo..... questo poco ma sicuro...... Oggi recupero il tempo perso inserendo alcuni abbinamenti che ho fatto. Per alcuni prodotti troverete la scheda tecnica....

I primi prodotti sono: un vino di Tenuta Quvestra, Sinfonia in rosso e olio extra vergine di oliva Nettare del Lago, Il Cavaliere


                                                                                   


                                                                   




Vitigni
Pinot Nero, Croatina e Merlot.



Colore rosso rubino.
Bouquet ampio con note floreali e di frutti del sottobosco, leggermente erbaceo.
Gusto corposo, caldo e di buona persistenza.


Ho abbinato questo vino alla ricetta: coniglio al latte


                                                                                   



Ingredienti:
un coniglio tagliato a pezzi 
1 cipolla bionda
1/2 litro di latte 
olio extra vergine di oliva Il Cavaliere
sale e pepe q.b

Pulire e tagliare a rondelle la cipolla.
In una casseruola fare soffriggere la cipolla con l'olio extra vergine di oliva.
Lavare e asciugare il coniglio.
Aggiungere il coniglio nella casseruola e quando sarà sigillato aggiungere poco alla volta il latte.
Salare e pepare.

Tempo di cottura 45 minuti (verificare sempre)

L'ideale per la preparazione di questa ricetta sarebbe l'utilizzo del burro anziché dell'olio.... io ho utilizzato un olio extravergine di oliva molto delicato, Il Nettare del Lago dell'azienda Il Cavaliere. 


Qui potete acquistare il vino Tenuta Quvestra  clicca qui

Sul sito Il Cavaliere, olio Nettare del Lago è terminato ma è disponibile per preordini.
Questo particolare olio nasce da una cultivar denominata FS17, la quale è una derivazione della cultivar frantoio

Qui potete acquistare l'olio Il Cavaliere  clicca qui





Commenti

  1. La ricetta è sfiziosa e sempre facile da realizzare, certo con olio Il Cavaliere sarà sicuramente più buona

    RispondiElimina
  2. mmmm, dev'essere ottimo questo piatto e un buon olio fa davvero la differenza! :-) A smile please

    RispondiElimina
  3. interessante accoppiamento. Non conoscevo questa azienda vinicola ma mi hai incuriosito

    RispondiElimina
  4. Una ricetta davvero interessante e un buon vino fa assolutamente la differenza!

    RispondiElimina
  5. il coniglio al latte non l'ho mai provato ma i vini sembrano ottimi tutti da provare poi con la selvaggina il rosso ci sta

    RispondiElimina
  6. questa ricetta deve essere super sfiziosa, e quel vino il giusto accompagnamento!

    RispondiElimina
  7. Mai cucinato il coniglio al latte, mi intriga parecchio! E grazie per l'accostamento ai vini, mi è sempre difficile scegliere quello giusto per ogni piatto!

    RispondiElimina
  8. Ricetta da provare assolutamente!
    Devo segnarmi il nome dei vini!

    XOXO

    Cami

    Paillettes&Champagne

    RispondiElimina
  9. Un ottimo vino per un buon piatto!
    Lo farò vedere a mio suocero, lui adora i vini!

    RispondiElimina
  10. mai mangiato il coniglio al latte, credo che oltre ad essere un ottima ricetta il vino come ingrediente a fatto la sua parte mi devo segnare il nome

    RispondiElimina
  11. ma che bontà! una ricetta assolutamente da replicare. xoxo rita talks

    RispondiElimina
  12. Ricetta davvero interessante devo assolutamente provarla anche io!

    RispondiElimina
  13. Great post.
    I just follow the blog, follow back?
    Kisses
    http://virginiaferreira91.blogspot.pt/

    RispondiElimina
  14. Deve essere un piatto buonissimo!

    RispondiElimina
  15. Ricetta davvero particolare devo dire! E l'olio ci sta bene sempre su qualsiasi piatto gli dà quel tocco in più!

    RispondiElimina
  16. Non conoscevo questo piatto, mi hai fatto venire voglia di assaggiarlo!!

    www.armadiodivenere.com

    RispondiElimina
  17. Un olio e un vino ottimi fanno sempre la differenza!
    La ricetta con cui li hai abbinati poi mi sembra davvero perfetta per farli risaltare al meglio!

    RispondiElimina
  18. Una ricetta semplice, veloce e sfiziosa! L'olio conferisce una nota più marcata del burro ma vuoi mettere i tanti benefici del nostro olio italiano?

    RispondiElimina
  19. I prodotti tipici alimentari hanno la loro storia, la nostra Italia quanti prodotti ha da scoprire :)

    RispondiElimina
  20. Sembra proprio un ottima ricetta!

    www.elisabettabertolini.com

    RispondiElimina
  21. Non sono un'amante del coniglio, ma sembra comunque una ricetta ottima!

    RispondiElimina
  22. Un buon olio fa sempre la differenza!
    Lucia
    http://legallychic.org/paris-haute-couture-un-nuova-avventura-per-legally-chic/

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Privacy e cookies policy

I l Garante della Privacy ha recepito una Direttiva Europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia la politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione. Si aggiunge dal 25 Maggio 2018 il nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali ( GDPR ), approvato e adottato dal Parlamento europeo nell' aprile del 2016. Sostituisce la Direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati. L' obiettivo del GDPR è quello di raggiungere un livello elevato di protezione dei dati nell' ambito dell' UE e di proteggere tutti i cittadini dell' UE dalle violazioni alla privacy e ai dati. Cosa significa in pratica?  Ogni titolare di sito web/blog, deve Informare i suoi Utenti, in maniera Esplicita, su come vengono trattati i Dati Personali. In questa pagina sono descritte le modalita' con cui le informazioni personali vengon

Pitti Fragranze 2015: 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos

La fragranza di oggi è 38°N 16°E Italia di Richard Lüscher Britos                                                                                 I profumi Richard Lüscher Britos sono 100% naturali. 75% dei componenti sono biologici. I profumi sono inoltre privi di additivi sintetici 38°N 16°E: Italia - Bergamotto, Fiori d’arancio, Sandalo  • Quale leggenda si cela dietro al dolce profumo di questo frutto dorato?  • Da dove proviene il profumo mielato della primavera calabrese?  • Quali profumi provenienti da altre culture si incrociano armoniosamente con quelli delle tradizioni calabresi?  Jean-Claude Richard, il fondatore della ditta Farfalla, è l’artefice di questo profumo. Esperto in osmologia, si dedica da più di 30 anni alla creazione di profumi naturali. Accord I - The Golden Fruit Con il suo aroma fresco eppure dolcemente fruttato, l’olio di bergamotto – estratto dalle scorze dell’agrume giallo brillante – è una delle migliori essenze del mondo. I locali ci hanno raccontato ch

Olio di Baobab, una vera coccola per la pelle......Les Huileries du Sahel!

Oggi vi presento la mia nuova collaborazione con Les Huileries du Sahel , un prodotto nuovo, un olio per il corpo e per i capelli ottenuto dal Baobab . L'olio Baobab    è un potente antiossidante che previene le smagliature, migliora l'elasticità della pelle e promuove la rigenerazione dei tessuti. Il Baobab è l'albero nazionale del del Madagascar e del Nepal. USI DEL BAOBAB Le foglie sono usate come vegetale commestibile in tutte le aree di distribuzione del continente africano, compresi il  Malawi , lo  Zimbabwe  e il  Sahel . Sono mangiate sia fresche che sotto forma di polvere secca. In  Nigeria , le foglie sono localmente note come kuka, e sono usate per produrre la zuppa di kuka. La polpa secca del frutto, dopo la separazione tra i semi e le fibre, viene direttamente mangiata o mescolata nel  porridge  o nel  latte . I semi sono usati principalmente come addensante per le zuppe, ma possono anche essere  fermentati  in  condimenti ,  arrostiti  per un